Sony D6503 screenshot UI 10

Uno sguardo a KitKat su Xperia Sirius: 4K recording, timeshift video, due launcher e altro (foto)

Nicola Ligas -

Abbiamo visto questa mattina le ultime conferme circa le specifiche di Sony Xperia Sirius, il successore di Xperia Z1 che probabilmente vedremo entro il Mobile World Congress. Sembra però che se l’hardware non sarà anni luce avanti rispetto al precedente modello, il software andrà incontro a diverse novità.

LEGGI ANCHE: Xperia Sirius con Android 4.4.2

Registrazione video in 4k e timeshift si commentano quasi da soli, in particolare il primo; il secondo non è altro che un filmato registrato a frame rate particolarmente alto (si pensa 120 fps) al quale si possono poi applicare effetti slow motion.

Per quanto riguarda il display, sebbene la risoluzione rimarrà full HD, potremo usarlo anche con i guanti, ed oltre al bilanciamento del bianco, integrerà anche una funzione chiamata Smart backlight, che terrà lo schermo acceso fintanto che lo stiamo guardando (Samsung la chiama da tempo “Smart Stay“). Infine, lo schermo potrà essere risvegliato anche con un doppio tap, funzione che ormai si sta facendo largo un po’ ovunque.

Il dialer integrerà invece a sorpresa funzioni di segreteria telefonica; non ne sentivamo particolarmente l’esigenza, ma avere un simile servizio in locale può senz’altro essere più comodo di quelli classici forniti dai vari operatori.

Un po’ alla stregua di quanto già fatto da Samsung, anche Sony includerà due tipi di launcher: uno molto semplificato, “Simple Home”, costituito da una grafica a quadratini e font grandi (adatto agli anziani, insomma), e l’altro è invece l’ordinaria “Xperia Home” che già conosciamo.

Buone notizie anche per gli amanti della musica, con l’introduzione del supporto USB DAC, che consentirà di riprodurre musica di alta qualità.

È inoltre possibile selezionare da un elenco le app dalle quali vogliamo ricevere notifiche, e, sempre dalle impostazioni, è possibile confermare che Sirius avrà 16 GB di memoria espandibile e sarà impermeabile (non che dubitassimo di quest’ultima caratteristica).

Presenti anche tutte le trasparenze di KitKat e le altre funzioni (localizzazione, SMS, stampa, ecc.), mentre tramite l’anello di Google Now sarà possibile richiamare anche l’app “What’s New“, che sembra una sorta di raccoglitore di contenuti multimediali e non.

Infine, ma questa parte non è confermata dagli screenshot che trovate qui sotto, il Sony D6503 Sirius dovrebbe avere speaker stereo ed S-Force engine per l’audio sorround, anche se non è ben chiaro se parliamo di implementazioni software o hardware. Ci siamo comunque già dilungati abbastanza, quindi lasceremo che d’ora in poi a parlare siano le numerose immagini.

Fonte: Xperia Blog