Snapdragon final

Qualcomm starebbe preparando due Snapdragon a 64-bit, uno dei quali octa-core

Lorenzo Quiroli

I processori a 64-bit su smartphone sono diventati realtà con l’iPhone 5S di Apple e dopo un primo momento anche Qualcomm ha deciso di abbracciare questa nuova (almeno nel settore mobile) architettura: così, dopo NVIDIA e Intel, anche l’azienda che nel 2013 ha avuto una sorta di monopolio nel campo dei chip su smartphone Android sta per effettuare il passaggio.

LEGGI ANCHE: Terminato Android 4.4 a 64-bit

Il primo SoC sarà “l’aggiornamento” di quest’anno dello Snapdragon 400 (quello del Moto G per intenderci), chiamato Snapdragon 410, che dovrebbe arrivare nel secondo trimestre di quest’anno. Vediamo subito le sue caratteristiche:

  • Tecnologia a 28nm
  • 64-bit con grafica Adreno 306
  • Riproduzione video in 1080p
  • Fotocamera fino a 13 megapixel
  • LTE e 3G integrati per tutte le frequenze mondiali
  • Supporto a smartphone dual o triple SIM
  • Supporto multiband e multimode
  • Wi-Fi, Bluetooth, FM e NFC integrati
  • Supporto a GPS, GLONASS
  • Supporto ai maggiori sistemi operativi, inclusi Android, Windows Phone e Firefox OS

Il secondo invece è un octa-core, il primo di Qualcomm con sigla MSM8994/APQ8094, con specifiche davvero notevoli e che potrebbe essere destinato più ai tablet/PC Android che agli smartphone:

  • Octa-Core a 2.5GHz con 4MB L2 cache Krait64 2 Module
  • 1600MHz 4GB RAM LPDDR3 PoP
  • GPU Adreno 430 500 MHz
  • Pixel fill Rate a 6Gpix / s
  • Vertex 500Mtri / s
  • Supporto a OpenGL ES3.0, direct x11.1, OpenCL1.2
  • Communication Module (solo per MSM8994) integrato
  • Tecnologia HKMG a 20 nm

Aspettiamo dunque che Qualcomm sveli questi due nuovi SoC per poterli provare con mano, dal momento che entrambi promettono grandi cose.

Via: The Droid GuyFonte: Marketwatch
qualcomm