brix max nas android

GIGABYTE BRIX MAX: il NAS con Android

Nicola Ligas -

Poco prima della pausa natalizia abbiamo avuto modo di recensire un paio di NAS per uso domestico/aziendale, e abbiamo visto come entrambi fossero più o meno facilmente raggiungibili e controllabili anche da Android, ma cosa ne direste di una soluzione in cui il robottino sia proprio il sistema operativo presente nel NAS?

LEGGI ANCHE: Synology DS214 Play, la nostra recensione

Ecco a voi BRIX MAX, evoluzione di un precedente e quasi omonimo modello di GIGABYTE, che è dotato di 4 slot per dischi da 2,5”, e di una CPU con grafica IRIS Pro (dovrebbe esserci una variante Haswell). Dalle immagini è possibile vedere anche una porta infrarossi sul davanti, mentre sul retro abbiamo anche la gigabit Ethernet e l’HDMI, oltre a varie porte USB. Non poteva mancare il supporto al Wi-Fi n, anche se potrebbe giungere anche quello all’802.11ac.

Data la potenza messa in campo, per certi versi sembra più di trovarsi davanti ad un PC che non ad un semplice NAS, non è infatti da escludere che vi si possano agilmente installare anche altri OS. In ogni caso il BRIX MAX non è ancora in vendita, quindi ne sapremo di più a tempo debito.

Via: Anandtech
CESCES 2014