backchat

Backchat, l’app per nascondere la nostra identità… Ai nostri amici! (foto)

Lorenzo Quiroli

La messaggistica instantanea esiste già dagli anni novanta, e ora ha subito una grande spinta dalla diffusione degli smartphone: così siamo sommersi di servizi, Skype, Hangouts, Whatsapp, Facebook, Viber e molti altri ancora, ognuno con le sue piccole peculiarità ma tutti così simili tra di loro. Backchat si distingue invece da tutti gli altri, nato prendendo ispirazione dalla vicenda Snowden-NSA durante la scorsa estate, grazie alla funzionalità di anonimato presente.

LEGGI ANCHE: Whooming, il servizio per scoprire chi chiama con il numero anonimo

Backchat utilizza l’anonimato come un gioco, dal momento che in realtà parlerete solo con i vostri amici di Facebook o Google+: in pratica potrete contattare uno dei vostri amici e fargli qualche scherzo senza che lui sappia la vostra identità, anche se, grazie alla funzionalità “Clues” potrà avere alcuni indizi al riguardo. A seguire una galleria fotografica e il badge per il download.

Get it on Google Play