omate_dragon_mobile_asst_1

Nuance porta Swype ed il riconoscimento vocale sugli smartwatch

Nicola Ligas

Se SwiftKey fa il salto sulle autoradio, Swype non poteva limitarsi a restare sugli smartphone, e Nuance, che ha acquisito la celebre tastiera qualche anno fa, ha colto l’occasione del CES di Las Vegas per annunciare due importanti novità: l’arrivo di una versione di Swype e di Dragon Mobile Assistant sugli smartwatch.

LEGGI ANCHEFleksy su Omate TrueSmart e Galaxy Gear

Seguendo in parte le orme di Fleksy, Swype è stata ottimizzata per l’uso sui piccoli schermi degli smartwatch, e potrà essere utilizzata sia digitando normalmente, che scrivendo a mano libera sullo schermo, lasciando che sia il software ad interpretare la nostra scrittura.

E per chi non volesse cimentarsi con le cose manuali, arriva anche Dragon Mobile Assistant, grazie al quale potremo comandare con la voce l’orologio, in modo da effettuare chiamate, inviare SMS o email, impostare appuntamenti e promemoria, o anche pubblicare qualcosa su un social network, e ovviamente navigare in internet e sfruttare tutte le funzioni disponibili sullo smartwatch (la demo a Las Vegas è stata eseguita proprio su Omate TrumeSmart).

Nuance ha poi annunciato anche altre importanti partnership, come quella con Gracenote, per avviare la ricerca della canzone che stiamo ascoltando con un banale “Hello Dragon, what song is this?” (vi ricorda qualcosa? NdR), o con Philips, per modificare con la voce il colore delle sue lampade a LED compatibili.

E dato che parliamo di orologi intelligenti, chiariamo che il futuro di Nuance è legato non solo a questi ultimi ma anche a PC e smart TV, che ovviamente non potevano certo non essere della partita.

Via: VentureBeat
CESCES 2013