ajays_five_android_top_black

Cuffie a-JAYS Five, la nostra prova (foto)

Emanuele Cisotti -

Le cuffie che troviamo all’interno delle confezioni dei nostri smartphone (sempre che ci siano) sono solitamente ottime solo per le telefonate, costringendoci ad acquistare prodotti diversi se siamo intenzionati ad ascoltare musica.

A tale riguardo abbiamo provato per voi le cuffie a-JAYS Five (il brand svedese è conosciuto nell’ambito degli auricolari), l’ultimo modello di auricolari in-ear creati dal JAYS. Le cuffie sono vendute come “Made For Android” (ed è scritto molto chiaramente anche sulla confezione). Ma prima analizziamo le cuffie in un ottica più generale.

Le cuffie sono pensate per due fattori fondamentali: qualità ed isolamento. Difficile dargli torto, visto che si tratta di un paio di auricolari. In entrambi i casi non abbiamo avuto niente di cui lamentarci durante i nostri test. La completezza delle frequenze (specialmente basse e medie) ci ha pianamente soddisfatto per il tipo di prodotto di fascia alta che sono. Allo stesso modo l’isolamento ci è parso superiore alla concorrenza.

Cuffie a-JAYS Five 08

La confezione è pensata come un vero prodotto di design e al suo interno abbiamo una bellissima custodia circolare (è semplice riporle per portarcele dietro), i gommini in varie dimensioni e anche una clip per agganciare le cuffie ai vestiti. Trovare la dimensione giusta dei gommini è fondamentale perché impediranno alla cuffie di uscire, ma anche qualità e isolamento ne beneficeranno.

Le cuffie sono dotate della tecnologia MEMS per quanto riguarda il microfono (posto sul telecomando) che azzerano i rumori circostanti ma soprattutto fanno si che il microfono non si degradi nel tempo, ricaricando i magneti ogni volta che si connettono le cuffie. L’auricolare è realizzato in alluminio e l’aggancio delle cuffie allo smartphone è a “L”, ovvero angolare, scomodo per qualcuno, ma che garantisce un ampia resistenza alle rotture.

App JAYS Advanced ModeApp JAYS Easy Mode

ajays_five_android_remote_blackInfine parliamo del “made for Android”. Le cuffie possono infatti godere di un applicativo gratuito realizzato da JAYS che ci permetterà di configurare a piacere i tasti sul controllo sul filo. Ci sono tre modalità: disattivo, semplice o avanzato. Nel primo caso le cuffie verranno riconosciute come generiche dallo smartphone (ma i comandi funzioneranno ancora), nel secondo sarà possibile utilizzare la configurazione standard pensata da JAYS e nell’ultima potrete configurare voi a piacere i vari bottoni. Su di un Galaxy Note 3 le modalità easy e advanced ci hanno permesso di controllare il player Samsung, mentre con la modalità Off quella in uso al momento (nel nostro caso Play Music).

In tutta la prova abbiamo solo rilevato che il filo piatto anti-annodamento è più pesante della concorrenza è tende a sfilarci le cuffie, ma solo se non abbiamo scelto con accuratezza i gommini perfetti per le nostre orecchie. Il prezzo è di 89,99€ (sono disponibili anche bianche), tutt’altro che stracciato, ma in linea con il mercato e con la qualità che JAYS offre.

Specifiche

Remote: Full feature Android remote
Driver: JAYS custom A5
Isolation: -40 dB @ 2 kHz
Sensitivity: 96 dB SPL @ 1 kHz
Impedance: 16 Ohm
Freq. resp.: 18 – 23 000 Hz
Microphone: MEMS Technology
Cable length: 115 cm (45 in)
Plug: 3.5 mm L-shaped (1/8 in)