wevideo_next1

WeVideo: l’editing semplice

Erika Gherardi

L’editing video è un’attività a livelli: c’è quello base, per tutti, quello un po’ più avanzato (per gli amanti dei software Adobe e di Final Cut) e poi c’è il quello professionale. Prendiamo il livello iniziale. Le soluzioni sono tante e vanno dal caro vecchio Movie Maker fino ad applicativi online come WeVideo che unisce la semplicità al cloud. Nasce così la relativa app per Android.

Il software non è particolarmente complesso quindi video e foto alla mano potrete realizzare dei filmati piuttosto carini. La schermata iniziale, previa registrazione dell’account, vi chiede di dare un nome alla vostra creazione dopodiché vi compare l’editor; nella parte superiore avete la timeline dove inserire i diversi file, mentre in basso avete l’accesso rapido a Video, Immagini e Audio. Tutto ciò che dovrete fare è trascinare le varie sequenze nella timeline stabilendo l’ordine di comparsa e selezionato l’eventuale traccia musicale che volete come sottofondo; non manca la possibilità di aggiungere un tema al vostro filmato oltre a titoli e didascalie.

Una volta finito non vi resta che decidere se pubblicarlo su YouTube e WeVideo e condividerlo poi su Facebook; l’app vi chiederà anche di impostare la privacy (Privato o Pubblico), se tenerlo in Libreria e se provare a proporlo per WeVideo Pick, la bacheca di filmati aggiornata sul sito web settimanalmente.

Conclude il tour il menù che trovate sulla sinistra e che vi porta alla Home, ai vostri Progetti, all’uploader multimediale per caricare rapidamente un video o semplicemente vi rimanda al tour se avete difficoltà ad usare il software.

WeVideo è disponibile gratuitamente sul Play Store quindi vi lasciamo il badge per il download e qualche screenshot per farvi un’idea di ciò che attende.
Get it on Google Play