motorola smartwatch flessibile

Motorola chiede un brevetto per uno smartwatch flessibile

Nicola Ligas

Motorola ha appena richiesto un nuovo brevetto che non poteva certo passare inosservato, perché combina assieme due elementi cari al prossimo futuro: i display flessibili e gli smartwatch, che in passato sono già stati separatamente accostati all’azienda, e che ora si combinano in un interessante concept che potete vedere in alto.

LEGGI ANCHE: Galaxy Gear con display flessibile?

Avere un display flessibile al polso sembra in effetti piuttosto naturale, e contribuirebbe di certo ad attenuare la sensazione di “pataccone” che a volte certi smartwatch trasmettono; difatti l’idea era già stata accostata anche a Samsung, che comunque finora non l’ha mai realizzata.

Per quanto riguarda Motorola, potremmo parafrasare il tutto dicendo che “un brevetto non fa primavera”, nel senso che un conto è l’idea un altro è la sua concretizzazione: per quanto i “ganci” che vedete nell’illustrazione sembrino in effetti una buona soluzione per adattare la curvatura dello schermo a quella del polso, resta ancora da capire dove e come sarà la circuiteria sottostante, che non ci immaginiamo altrettanto prona alla flessione.

Buona l’idea, ma i giudizi sono senz’altro rimandati a quando la potremo toccare con mano. O con polso, se preferite.

Via: Engadget
brevetti