oneplus

OnePlus: la nuova azienda fondata da Pete Lau, ex Vice Presidente di Oppo

Nicola Ligas

Il nome di Pete Lau dovrebbe iniziare a suonare familiare ai lettori più attenti alle vicende di Oppo e CyanogenMod: si tratta infatti dell’ex Vice Presidente dell’azienda cinese, che a quanto pare è in combutta con Steve Kondik e Koushik Dutta al fine di realizzare “l’anti-Nexus”.

LEGGI ANCHECyanogenMod al lavoro su un “anti-Nexus”?

Nonostante l’ottimo rapporto qualità/prezzo di Oppo N1, Lau aveva dichiarato che “chiunque dovrebbe avere accesso alla migliore e più recente tecnologia“, e oggi l’ex VP di Oppo fa un passo in più in quella direzione creando una nuova compagnia: OnePlus.

Creeremo prodotti più belli e di maggiore qualità. Non cercheremo mai di differenziarci solo per il gusto di farlo. Qualunque cosa faremo sarà per elevare davvero la user experience nell’uso quotidiano.

Al di là dei buoni intenti, sarebbe sciocco sottovalutare quella che al momento è solo una piccola e neo-nata azienda: Yota e Jolla, tanto per citare due nomi, hanno già dimostrato che non occorre chiamarsi Samsung per far parlare di sé, magari anche con delle buone idee.

Lau ha infatti già chiara la linea da tenere: Android come sistema operativo (non è chiaro se e quanto personalizzato, né al momento conosciamo l’eventuale ruolo di CyanogenMod in tutto questo) e vendita online, perché “i Nexus hanno insegnato ai consumatori che è possibile acquistare online“.

Il primo smartphone dovrebbe arrivare già entro la metà del prossimo anno, e da lì in poi vedremo quale direzione prenderà l’azienda, che al momento appare come un diamante grezzo, tutto da scoprire.

Via: The Verge
pete lau