xe12

Google Glass XE12 update disponibile: lock screen, Hangouts, YouTube e scatto con l’occhiolino

Nicola Ligas -

Giusto oggi, di ritorno da un viaggio di lavoro, ci stavamo chiedendo cosa ne fosse stato dell’update di dicembre dei Google Glass. Nemmeno il tempo di finire di commentare, che ecco la notifica da Google+ che ci avvertiva dell’arrivo della versione XE12 degli occhiali di BigG, che in pieno spirito natalizio porta un’abbondante dose di novità.

LEGGI ANCHE: Le foto con l’occhiolino arriveranno nei Glass

Vediamo quindi cosa c’è di nuovo da oggi, in particolare sulla seconda revisione hardware dei Glass, che per la prima volta diventa un pre-requisito per uno dei punti del changelog:

  • Lock screen: vociferato mesi e mesi fa, arriva finalmente un blocca schermo anche sui Glass. Si tratta di registrare una sequenza con il touch pad, che può essere fatta da tap, doppio tap o scroll, con 4 azioni in tutto, che poi useremo per sbloccare gli occhiali ogni volta.
  • Hangouts: la messaggistica di Google arriva sui Glass, non solo sotto forma di video chiamata (già presente), ma anche come chat e foto. Da una parte è utile, dall’altra, se chattate molto, sarete sommersi di notifiche, senza contare che se Hangouts non è abilitato, non funzioneranno nemmeno le video chiamate presenti finora.
  • YouTube: finora i video fatti con i Glass venivano caricati su Google+, da oggi abbiamo anche l’opzione per YouTube. Potremo inoltre “marchiare” i video come: pubblici, privati o non elencati, in modo da scegliere noi come e quando condividerli.
  • Scatto con l’occhiolino: se “ok glass” è troppo rumoroso, e premere il pulsante di scatto troppo vistoso, con l’occhiolino sarete dei veri stalker. Funzione esclusiva dell’ultima versione dei Glass, e che dalle poche prove che abbiamo fatto funziona in maniera egregia.

Sono stati inoltre rimossi il guest mode e il “Sent Through Glass” negli SMS: il primo stava diventando inutile e portava via tempo, il secondo sottraeva prezioso spazio negli SMS. Saranno inoltre contenti gli utenti iOS, per i quali da oggi è disponibile l’app MyGlass, con funzioni affini a quella per Android.

Fonte: Google
Google Glass