Galaxy Core Advance_1

Samsung Galaxy Core Advance ufficiale

Nicola Ligas -

Samsung continua imperterrita a sfornare varianti dei propri modelli, e oggi è il turno del Galaxy Core, che si arricchisce del suffisso “Advance”, e di vari pulsanti fisici dedicati: oltre ai classici home, menu e back, abbiamo anche un tasto per il registratore vocale e la fotocamera; inutile poi citare bilanciere del volume e accensione, che non sono optional.

LEGGI ANCHE: Samsung Galaxy Core: dual-core, dual-SIM

  • Display: 4,7” WVGA (480 x 800)
  • CPU: dual-core a 1,2 GHz
  • RAM: 1 GB
  • Memoria interna: 8 GB espandibile
  • Fotocamera posteriore: 5 megapixel
  • Connettività: Wi-Fi b/g/n/, 2,4 GHz; USB 2.0 H/S; NFC; Bluetooth 4.0; GPS + GLONASS
  • Batteria: 2.000 mAh
  • OS: Android 4.2

Le specifiche non rivelano nulla di sorprendente, com’era lecito aspettarsi, ma Samsung ci tiene a sottolineare la parte software di questo smartphone, che include gli ormai “classici” S Voice, S Translator, Sound & Shot, Group Play ed Easy Mode, ai quali si aggiungono funzioni di usabilità ed accessibilità per disabili e non vedenti.

Tra queste ricordiamo Optical Scan, che riconosce il testo da un’immagine e lo legge all’utente, Light Sensing, che indica la direzione e l’intensità da cui proviene la luce, e Instant Voice Recorder che grazie al pulsante dedicato consente di prendere rapidamente delle note vocali.

Galaxy Core Advance sarà disponibile in Deep Blue e Pearl White da inizio 2014, ed arriverà anche un set di accessori a lui dedicato. Vi faremo sapere a tempo debito in merito alla disponibilità nel nostro paese. Di seguito una galleria di immagini dello smartphone.

Fonte: Samsung