Nokia-smart-glasses

Nokia ha forse già accantonato il progetto Android e punterebbe sui wearable device

Nicola Ligas

Secondo fonti provenienti dalla Cina (lo stesso sito che per primo aveva riportato dell’interesse di Nokia per Android), i finlandesi avrebbero lavorato a diversi prototipi basati sul robottino, incluso un tablet da 7” con Snapdragon 400, guidati da Peter Skillman, capo del design della user experience.

Purtroppo però Nokia avrebbe già accantonato questo progetto, senza l’intervento di Microsoft, anche perché lo sviluppo di Android era portato avanti da quella parte di Nokia che rimarrà tale e non passerà sotto l’egida di Microsoft.

LEGGI ANCHENokia Normandy: in render lo smartphone Android

Quest’ultimo fatto a suo modo avvalora l’ipotesi di abbandono del progetto, perché in ogni caso Nokia non è autorizzata per almeno due anni ad usare il proprio marchio su dispositivi mobili; potrebbe produrre una linea di economici Android sotto altro nome, ma avrebbe davvero la forza di farlo in un mercato dove già la concorrenza è vastissima, senza poter usare un marchio celebre e riconoscibile, e con la maggior parte della sua “potenza” in mano a Microsoft?

La retorica risposta propende per il no, ed infatti sembra che quel che resta dell’azienda finlandese si concentrerà sulle tecnologie emergenti, come la trasmissione di energia wireless, i display flessibili, nuovi sensori e la realtà aumentata, per entrare a suo modo nel campo dei wearable device, tanto che si ipotizzano già degli smart glass per il 2015. Ovviamente avremo modo nel frattempo di confermare o smentire tutto questo.

Via: Unwired View