chromecast final

Chromecast: lancio internazionale nel 2014, tante nuove app ed SDK in vista

Nicola Ligas

Google sta insistendo molto su Chromecast ultimamente, ed a quanto pare non si tratta nemmeno dello sprint finale, ma della rincorsa prima di un grande salto, quello che dovrebbe portare la pennina di Mountain View con prepotenza sul mercato internazionale.

A confermarlo è Mario Queiroz, Vice Presidente del Product Management dell’azienda, aggiungendo che il pubblico sarà “piacevolmente sorpresa” dalla portata di questa espansione internazionale.

LEGGI ANCHEIn arrivo il Google Cast SDK

Oltre all’espansione internazionale, questa volta ufficiale, non possiamo dimenticarci del già annunciato SDK, per far sì che sempre più app diventino compatibile con la pennina di Google; inoltre sembra che siano già stati presi accordi con aziende di elettronica di consumo per portare le funzionalità di casting anche su altri dispositivi oltre ad Android.

Prima del suo rilascio però, Google annuncerà probabilmente un’altra serie di app compatibili, oltre alle recenti Plex ed aVia, allo scopo di rendere la tecnologia dietro Chromecast, chiamata non a caso Google Cast, una sorta di ecosistema già abbastanza completo: “il nostro scopo di più ampio respiro è rendere Google Cast uno standard,” aggiunge Queiroz.

I numeri delle vendite di Chromecast non sono noti, ma il dirigente di Google è piuttosto sicuro del suo successo, sia passato che futuro, e guardando la top 3 di Amazon.com, non abbiamo ragione di dubitarne.

Inutile dire che tutto questo ha un forte odore di “rimpiazzo” per la Google TV: Queiroz ovviamente non lo conferma, ma i fatti sembrano propendere decisamente in tale direzione, e in attesa di scoprire come e quando Chromecast arriverà ufficialmente anche da noi, perché non ci dite chi di voi se l’è già procurata autonomamente?

Fonte: GigaOM