Windows-Phone-RT

Microsoft starebbe considerando di offrire in licenza gratuita Windows Phone e Windows RT

Nicola Ligas

Il fatto di essere gratuito per gli OEM, e anche per la comunità, è senz’altro una delle ragioni del successo di Android, che ha permesso di parte di contenere i costi e di alimentare la sua rapida diffusione presso un pubblico eterogeneo.

Microsoft è da sempre stata allergica al software free e open, ma forse la prima delle due allergie potrebbe essere presto lenita per cause di forza maggiore. L’azienda di Redmond, spinta dallo scarso successo di Windows RT e dall’acquisizione di Nokia, che sostanzialmente “porta in casa” il più grande licenziatario/venditore di prodotti Windows Phone, starebbe infatti considerando di offrire questi due software in licenza gratuita ai vari produttori, in modo da rinvigorirne l’adozione.

LEGGI ANCHE: Microsoft prova a fare la Apple

Questo non significa che i due OS sarebbero gratuitamente scaricabili da chiunque, ma che comunque i produttori non dovrebbero più tenerne conto del costo, sembra che questo non a mantenere comunque livellati i propri prezzi.

Siamo comunque ancora nel campo puramente ipotetico, e potremmo anche farci beffe di Microsoft e bollare tutto questo come una mossa disperata, ma se invece si rivelasse a suo modo lungimirante? Sinceramente, ammettendo che ci sia del vero sotto, non ce la sentiamo di essere troppo severi in materia: d’altronde qualunque cosa possa portare maggiore competizione non è mai da prendere sotto gamba; non siete d’accordo?

Via: The Verge