screencast

Screencast arriva in beta sul Play Store, ma è solo per gli utenti CyanogenMod 11

Nicola Ligas

Dopo averla ampiamente annunciata, Koushik Dutta ha finalmente reso disponibile la sua app per lo screen recording, ovvero per registrare facilmente in video ciò che accade sullo schermo dei nostri smartphone.

Si tratta di una funzionalità su cui lo sviluppatore aveva iniziato a lavorare prima che Google la includesse in Android 4.4, e che comunque al momento si rivela più completa e semplice della soluzione di BigG, che invece richiede l’utilizzo di adb e cavi USB per funzionare.

LEGGI ANCHE: Come registrare lo schermo in Android 4.4 (video)

La soluzione di Koush arriva sotto forma di un’app al momento compatibile solo con le nightly di CM 11, che potrete scaricare dal Play Store solo dopo aver aderito al relativo programma di beta, ovvero iscrivendovi a questa community, e scegliendo poi di diventare tester.

Il funzionamento è molto semplice: basta avviare l’app per far partire la registrazione, e dalla barra delle notifiche è possibile abilitare anche un puntatore che mostra i nostri tocchi sullo schermo, in modo da realizzare dei perfetti tutorial, dei bug report o delle video-recensioni. Aspettatevi insomma di vederla comparire anche qui su AndroidWorld, prima o poi.

E dato che di video parliamo, non possiamo che lasciarvi con uno che mostra l’app in azione, realizzato dallo stesso Koushik Dutta.

Fonte: Koushik Dutta
video