overflow

Google abilita il pulsante menu su tutti i dispositivi in Android 4.4

Nicola Ligas

Da quando è stata introdotta l’esperienza d’uso della NavBar in Android, la sua adozione da parte dei vari produttori è stata molto frammentaria, con Samsung ed HTC in particolare che prediligono ancora i tasti fisici, per di più posizionati ciascuno a modo suo, o addirittura ridotti a due soli tasti come su HTC One.

LEGGI ANCHE: Android 4.4: tutte le novità

Il risultato di tutto ciò è un’esperienza d’uso molto inconsistente, che sostanzialmente cambia a seconda della marca del telefono, ma non solo; anche lato software ci sono delle ripercussioni, con il pulsante menu (i tre pallini verticali) che non appare nel caso esista un tasto fisico dedicato, mentre lo fa in sua assenza.

In Android 4.4 KitKat, Google ha fatto finalmente una prima mossa per cercare di forzare un po’ le cose, rendendo il pulsante menu sempre visibile, indipendentemente dalla presenza o meno di un tasto dedicato, sia esso hardware o software. Questo rende in pratica l’eventuale pulsante menu “fisico” sempre più inutile e ridondante, dato che sarà comunque presente anche su schermo, “costringendo” (si spera) i produttori ad abbandonare i tasti fisici o quantomeno a sostituire quello del menu con quello per il multitasking, rendendo quantomeno un po’ più consistente l’esperienza d’uso.

Via: Droid-LifeFonte: Google Source