zshaolin-featuring-small

ZShaolin: la shell super-potente che porta una ventata di Linux sui nostri Android

Nicola Ligas

Tra i mille progetti che è possibile trovare su XDA, ogni tanto ti imbatti in qualcosa di davvero diverso dal solito, che a modo suo “cambia le carte in tavola”; pensiamo ad esempio ad Xposed, il celebre framework che ha portato il concetto di personalizzazione ad un altro livello, e in maniera minore anche a questo ZShaolin, che a modo suo non farà più rimpiangere agli utenti Android l’onnipotente shell di Linux.

LEGGI ANCHE: Xposed ora supporta anche Android 4.4

Nonostante la parentela tra robottino e pinguino infatti, Android non supporta nativamente molti comandi e funzioni che gli utenti Linux ben conosceranno, deficienza che è ora colmata dal porting di ZSh per Android. ZSh è una shell pensata per l’uso interattivo, ma è anche un potente linguaggio di scripting, che mette ora a nostra disposizione un’ampia serie di tool e comandi, che elenchiamo brevemente di seguito:

  • FFMpeg: per convertire, decodificare e codificare file audio e video Mpeg
  • ImageMagick: per convertire e manipolare i file immagine
  • Sox: per convertire e manipolare i file audio
  • OggZ: per convertire e manipolare formati audio/video DRM free (Ogg/Vorbis/Theora)
  • LUA: linguaggio di scripting
  • GNU: componenti quali Awk, Sed, Grep e Z-Shell
  • Vim e Emacs: editor di testo
  • Git: celebre gestore di progetti distribuiti
  • Rsync: per spostare grandi file sulla rete
  • SSh Secure Shell: per loggarsi da remoto in maniera sicura
  • Midnight Commander: file manager
  • Lynx: browser web testuale
  • GnuPG: per criptare/decriptare
  • Lighttpd: semplice server per pagine HTML

Questo è solo un assaggio delle potenzialità di ZShaolin, la cui versione gratuita si trova su questo thread di XDA, ma manca di alcuni componenti come: ImageMagick, FFmpeg, Vim, Emacs, RSync, ed altri giochi ASCII. La versione a pagamento pone ovviamente rimedio a queste carenze, ed è disponibile sul Play Store al costo di 2,60€, raggiungibile come sempre grazie al badge sottostante.

Google Play Badge

Via: XDA