hello sms

hello: l’app minimale per gli sms

Erika Gherardi

Prendete il vostro smartphone e guardate l’app dedicata agli sms. Icona un po’ old, pochi cambiamenti nel corso del tempo e appeal ridotto al minimo indispensabile. Ecco perché adesso c’è Hangouts ed ecco, soprattutto, perché ormai tutti abbiamo attivato la ricezione degli sms sul software di instant messaging di Google. Non tutti però si trovano bene e se siete abituati a inviare sms multipli ogni tanto vedrete che il buon Hangouts mostra qualche momento di défaillance. Che fare quindi? Semplice: lo sostituiamo con hello.

Un nome semplice per un software veramente minimale. hello è pensato per essere intuitivo e veloce, tanto nell’uso quanto nell’interfaccia che troviamo organizzata in tab. Sulla destra infatti vi compariranno le foto (o un semplice cerchio grigio se non ci sono immagini disponibili) di tutti coloro con cui avete intrattenuto conversazioni e che vi hanno inviato semplici messaggi, mentre a sinistra potete leggere quello che vi siete scritti sotto forma, appunto, di conversazione. Un po’ come avviene sul caro Hangouts.

Un tap sulla freccia posta accanto al nome del contatto apre una piccola barra che vi rimanda al dealer, alla rubrica e al tasto per cancellare tutto ciò che vi siete scritti, risultato ottenibile anche tenendo premuto sull’avatar del contatto. In basso invece avete lo spazio per scrivere, l’icona per aprire le emoticon, divise per categoria, e il tasto per la fotocamera che vi dividerà lo schermo in due parti: quella superiore dedicata allo scatto e quella inferiore che vi mostra la galleria. Una soluzione comoda per gli amanti degli ormai poco usati mms.

E le impostazioni? Uno swipe verso destra espanderà i tab delle conversazioni per vederne l’anteprima e al tempo stesso renderà visibile il tasto che riporta ai setting. Non aspettatevi grandi opzioni perché qui potete solo decidere se rendere hello l’app di default degli sms, se attivare i suoni in-app, quali suoneria usare e se volete che il dispositivo vibri alla ricezione di un nuovo messaggio. Niente di complesso per un software che complesso non vuole essere e che ci fa quasi sentire la mancanza degli sms grazie alla sua piacevolissima interfaccia e alla semplicità d’utilizzo.

Get it on Google Play