warp

Warp: una homescreen fatta di… Pixel!

Lorenzo Quiroli

Benvenuti ad una nuova puntata di Warp, la rubrica di AndroidWorld dedicata alla personalizzazione del vostro dispositivo Android che, dopo l’ultima puntata dove abbiamo visto come cambiare l’animazione all’avvio (solo per gli utenti dotati di root), oggi vi parlerà di una semplice ma efficace homescreen chiamata “Pixel”: il motivo di questo nome sarà presto chiaro, dunque iniziamo subito.

Grafica di partenza

Grafica di partenza

Launcher

Icona Nova Launcher

Nova Launcher (Prime)

Vi sarete abituati a vedere Nova in questa sezione grazie alla sua grande versatilità data dalle molteplici opzioni di personalizzazione, ma in questo caso potrete utilizzare anche un altro launcher, l’unico requisito è che permetta di ridimensionare i widget, di togliere la dock e la barra delle notifiche.

Get it on Google Play

Widget

Icon Zooper Widget Pro

Zooper Pro

Un altro nome già noto anche per quanto riguarda il widget, che in questa caso sarà uno solo. Zooper Pro offre molto possibilità di configurazione, alcune delle quali ottenibili, come in questo caso, caricando un file creato da un utente più esperto. Zooper Pro è disponibile su Google Play al prezzo di 0,99€.

Get it on Google Play

Configurazione

Zooper Pro configurazioneIniziamo aprendo le impostazioni di Nova, e nella sezione desktop togliamo tutti i margini e la barra di ricerca persistente, infine cambiamo la griglia in 9×7; passiamo poi alla dock, che andrà disabilitata (vi consigliamo prima di mettere l’icona dell’app drawer in un’altra pagina, in modo da potersi muovere agevolmente durante la configurazione). Tappiamo infine su “Aspetto”, entrando nelle impostazioni in cui potremo rimuovere la barra delle notifiche (non siete obbligati a farlo, ma l’estetica ne risentirebbe in caso contrario). Scarichiamo poi lo zip contente i file necessari, zip che potete trovare nel link riportato qui sotto:

All’interno dello zip troverete il wallpaper (anche questo è a vostra discrezione, ma in fondo il nero mette in risalto meglio degli altri colori questo widget) e un file .zw. Quest’ultimo andrà spostato nella cartella ZooperWidget/Templates che si trova nella partizione /sdcard in modo che Zooper riesca a vederlo.

Non vi rimane che aggiungere un widget 2×4 (mi raccomando, non 4×2 ma 2×4), selezionarlo, e dalla schermata di configurazione di Zooper aprire il tema che avete caricato. Ridimensionatelo poi in modo che copra tutto il display, e avrete ottenuto il risultato finale.

2013-12-05 09.02.47

La parte estetica è completata, ma dovrete comunque sistemare gli hotspot, ossia i punti che se cliccati aprono una determinata applicazioni o svolgono un’azione. Alcuni sono già impostati (come la voce “Email” che aprirà Gmail, opzione che per molti andrà bene) ma altre voci come “Files” andranno probabilmente impostate correttamente. Per svolgere quest’ultima operazione vi rimandiamo ad un precedente episodio di Warp in cui viene spiegato nel dettaglio come configurare gli hotspot (nella sezione ulteriori personalizzazioni).

Ringraziamo infine l’utente GaRyArTs di Mycolorscreen che ha ideato questa bellissima home, e vi diamo appuntamento alla prossima settimana.