drivexone

Vodafone Drivexone: il dispositivo per tracciare la propria auto

Nicola Ligas

Se vi capita sovente di dimenticare dove avete lasciato la vostra auto, probabilmente avrete provato alcune soluzioni già disponibili su Android, nelle quali dobbiamo memorizzare la posizione del veicolo dopo averlo parcheggiato, in modo da ritrovarlo facilmente il giorno dopo. Vodafone si spinge però un passo più in là, a patto che vogliate anche metter mano al portafogli.

Drivexone è un piccolo dispositivo che si collega direttamente al nostro smartphone tramite un’app apposita, in modo da sapere in qualsiasi momento dove si trova il veicolo e conservando nel corso del tempo informazioni sui percorsi e gli itinerari compiuti. Si tratta in pratica di un accessorio always-on, in grado di segnalare anche notifiche in caso di batteria (dell’auto) scarica o di altri parametri tecnici alterati

Il costo è di 79€ iniziali, più 3€ mensili di canone per avere la connessione dati sempre attiva, necessaria ovviamente al corretto funzionamento di Drivexone: un po’ antifurto, un po’ “strumento per sbadati”; fate voi.

Vodafone: l’auto sempre a portata di App con Drivexone

Il servizio consente di monitorare la propria auto da remoto e ricevere informazioni e notifiche direttamente sullo smartphone

Drivexone nasce all’interno di Vodafone xone, l’acceleratore di Innovazione di Vodafone

Milano, 3 dicembre 2013 – Vodafone lancia Drivexone, il nuovo servizio dedicato a tutti gli automobilisti che vogliono avere sempre sotto controllo lo stato della propria vettura, monitorandola da remoto con lo smartphone.
Grazie alla rete Vodafone, Drivexone permette di:

  • Rivedere i tempi, le distanze, le velocità medie, gli itinerari e i luoghi visitati durante i propri viaggi
  • Verificare in ogni momento la posizione della propria auto, ad esempio per ritrovare il parcheggio
  • Qualora non si fosse alla guida, è possibile monitorare e verificare l’effettivo utilizzo del veicolo.
  • Ricevere notifiche sullo stato dell’automobile e segnalazioni su eventuali anomalie
    Per utilizzare Drivexone è sufficiente installare un piccolo dispositivo nella propria auto,

    collegandolo alla porta di diagnostica (OBD) presente sui modelli entrati in produzione dal 2003.

    L’installazione del dispositivo, dotato di SIM per la trasmissione dei dati su rete cellulare e di un localizzatore GPS, è intuitiva e può essere effettuata autonomamente, senza il supporto di tecnici specializzati. Basterà quindi scaricare la App Drivexone sul proprio smartphone con sistema operativo Android o iOS.

    Il costo di Drivexone è di 3 Euro mensili, comprensivi del traffico dati in Italia e nei principali paesi europei, mentre il contributo iniziale per il dispositivo è di 79 Euro.

    Drivexone è un servizio che nasce all’interno di Vodafone xone, l’acceleratore di Innovazione di Vodafone, lanciato in California nel 2011 e presente anche in Italia dallo scorso anno. Attraverso Vodafone xone, Vodafone si pone l’obiettivo di raccogliere iniziative e servizi innovativi e metterli alla prova del mercato grazie alla forza commerciale di un’azienda presente in oltre di 30 paesi, arricchendo al contempo l’esperienza d’uso dei Clienti Vodafone in tutto il mondo.

    Per l’acquisto e per verificare la disponibilità di Drivexone per la propria auto basta collegarsi all’indirizzo http://voda.it/drivexone

    page2image3480