doctor who legacy header

Doctor Who: Legacy arriva sul Play Store, ma non è ancora disponibile per il download in Italia

Lorenzo Delli -

doctor who legacyA pochi giorni dallo speciale per celebrare il cinquantesimo anniversario della serie TV, andato in onda in diretta simultanea in diversi paesi del mondo, Italia compresa, arriva su Play Store e su iTunes (in esclusiva quindi per le piattaforme mobili) il puzzle game ufficiale dedicato alla serie Doctor Who, intitolato Doctor Who: Legacy. Purtroppo però l’Italia sembra al momento esclusa dai giochi (scusateci il gioco di parole): il titolo è effettivamente visibile sul Play Store di Google ma risulta momentaneamente impossibile il download. Le uniche nazioni europee che sembra avere accesso al download sono il Regno Unito (e ci mancherebbe!) e l’Irlanda: dalla pagina Facebook ufficiale risulta infatti che Doctor Who: Legacy sarà reso disponibile solo nei prossimi giorni nel resto del vecchio continente, visto che gli sviluppatori stanno cercando di offrire la migliore esperienza di gioco a tutti sin dal primo momento.

Anche se BBC, l’editore radiotelevisivo britannico, non compare come publisher diretto del titolo, Doctor Who: Legacy è stato ovviamente realizzato con il patrocinio dell’autorevole emittente. Il gioco è stato in realtà sviluppato da due software house indipendenti, Tiny Rebel Games e Seed Studio, che ci hanno messo tutto l’amore e la passione che solo i team indie sanno mettere nei titoli che realizzano.

doctor who legacy (2)Chiariamoci subito: non si tratta, come già accennato, di un titolo di azione che ci vede magari nei panni del famoso Dottore in una visuale in terza persona intenti ad affrontare i classici nemici della serie. Si tratta invece di un puzzle game sulla falsa riga dei recenti 10000000 (da noi recensito) e Marvel Puzzle Quest, quindi, più in particolare, di un “matching game” in cui dovremo allineare sequenze contigue di caselle colorate per colpire i nostri avversari.

Per fare ciò assembleremo un team composto dal nostro Dottore preferito, affiancato dai classici compagni ed alleati della serie (Clara, Rory, Amy, River e molti altri), e ci troveremo ovviamente ad affrontare i celebri e più pericolosi nemici che il Dottore, nelle sue varie “reincarnazioni“, si è trovato ad affrontare. Ci troveremo quindi a confronto con i Daleks, gli Angeli Piangenti (Weeping Angels), i Server Robot (traduzione italiana degli Spoonheads), il Silenzio e i Monaci senza testa e le inquietanti Peg Dolls.

Al momento il gioco sembra contare su elementi caratteristici delle ultime due serie (la sesta e la settima, delle più recenti ovviamente). Elementi aggiuntivi relativi ai nuovi episodi, ai nuovi personaggi (come K9 e Sarah Jane) saranno introdotti gratuitamente a partire da dicembre mentre altre feature relative alla quinta stagione saranno disponibili dal 2014.

Doctor Who: Legacy è disponibile (ma non in Italia al momento) gratuitamente: si tratta di un gioco free-to-play coadiuvato da acquisti in-app ma, a differenza di altri titoli dello stesso genere, non presenta nessun tipo di energia. Potremo quindi giocare ad oltranza senza essere interrotti da fastidiose mancanze di cariche da acquistare, ed inoltre tutti i nuovi contenuti saranno rilasciati gratuitamente. Intanto vi lasciamo con il link al Play Store, con un video che ci mostra i primi minuti di gioco e con alcuni screenshot. Vi avviseremo il prima possibile della disponibilità del gioco in Italia, anche se in teoria sarà possibile provarlo anche prima del tempo sfruttando le così dette “vie traverse“. Noi vi consigliamo comunque di attendere la disponibilità sullo store.

Erika Gherardi ha contribuito
alla stesura di questo articolo

Google Play Badge

video