re-volt2

Re-Volt 2: il secondo capitolo del famoso racing game in salsa arcade sbarca sul Play Store

Giorgio Palmieri

revolt2 iconEra l’inizio del 2000 quando Acclaim Entertainment annunciò l’imminente uscita di Re-Volt 2, precisamente per l’estate dello stesso anno, data che, però, non è stata rispettata. La fine di questa storia la conoscono praticamente tutti quelli che hanno a cuore il grande classico per PC e PlayStation, poiché il secondo capitolo di Re-Volt non ha mai visto la luce, ed il perché è ancora avvolto nel mistero. Un po’ a sorpresa, ad aprile di quest’anno è stato rilasciato sul Play Store un porting di Re-Volt grazie a WeGo Interactive, un’azienda di publishing coreana che ha acquisito i diritti da Big Bit Ltd, software house che aveva appunto riportato in auge il racing game su piattaforma iOS. Lacrime di commozione, applausi, sorrisi o semplice indifferenza, le reazioni sono state varie, ma di sicuro è stato un vero piacere rimettere le mani su quel piccolo capolavoro di Acclaim che aveva accompagnato numerosi pomeriggi di molti videogiocatori.

Questa piccola introduzione serve da sfondo alla notizia che stiamo per darvi (che avete già letto dal titolo, ma almeno fate finta di non averlo fatto): Re-Volt 2 è disponibile sul Play Store. Suona un po’ strano, ma il dubbio è lecito a partire dal sottotitolo: “Best RC 3D Racing”, come si suol dire, viva la modestia. Questo secondo capitolo non ha nulla a che vedere con il progetto inizialmente annunciato da Acclaim, infatti si tratta solo di una versione rivisitata e potenziata del classico Re-Volt, con nuovi tracciati, macchine, missioni e componente social. Insomma, niente di davvero nuovo all’orizzonte, ma è qualcosa che farà di sicuro piacere ai fan del divertentissimo racing game.

Tutto così apparentemente stimolante e fantastico, ma purtroppo c’è un fattore che farà storcere il naso a molti videogiocatori: Re-Volt 2 è letteralmente schiavo degli acquisti in-app. Essendo un prodotto free-to-play, il gioco possiede il sistema ad energia, la valuta premium e diversi annunci pubblicitari sparsi tra una gara e l’altra. Noi vi lasciamo il badge per download, insieme ad un video-gameplay e alla galleria screenshot, invitandovi a provarlo qualora foste interessati e a impostare la lingua inglese una volta avviato (la lingua preimpostata è lo spagnolo, poi se lo conoscete lasciatelo pure): non ci resta altro che augurarvi buon divertimento e… occhio agli acquisti in-app!

Google Play Badge