Moto X Dev Edition GSM

Motorola consente di sbloccare il bootloader senza perdere la garanzia sulle Developer Edition

Nicola Ligas

Dopo anni in cui Motorola non ha certo brillato per l’apertura nei confronti degli sviluppatori, l’influenza di Google si fa forse sentire anche in questo modo: l’azienda ha infatti comunicato due importanti novità che forse al momento non ci riguardano così direttamente, ma che sono comunque indice di un cambiamento di rotta molto importante.

LEGGI ANCHEMotorola non sbloccherà il bootloader dei suoi vecchi modelli

Anzitutto lo sblocco del bootloader, previsto per le varie Developer Edition dei suoi modelli (tra cui Moto X GSM), non invaliderà più la garanzia; secondariamente Motorola pubblicherà le factory image per i suoi dispositivi, proprio come fa Google, in modo da poterli ripristinare allo stato di fabbrica con relativa semplicità. Al momento è già possibile trovare le immagini per Moto X e Droid Maxx, ma speriamo che l’elenco si espanda a breve.

Questo non cambierà insomma molto nell’immediato per noi europei, ma se questo è il nuovo corso di Motorola, sinceramente non troviamo niente di cui lamentarci.

Fonte: Motorola