LG sign final

LG continuerebbe il lavoro sul suo SoC Odin

Nicola Ligas

La concorrenza in ambito CPU quest’anno si è fatta un po’ piatta, con uno strapotere di Qualcomm che ha letteralmente piegato il mercato ai suoi voleri (o viceversa), ma ciò non significa che i vari NVIDIA, Samsung e altri non stiano affilando gli artigli; tra questi, potrebbe presto esserci anche il nome di LG.

LEGGI ANCHELG produrrà i propri chip per Optimus G2

Le prime voci su un possibile processore a marchio LG risalgono allo scorso febbraio, ed erano state inizialmente accostate al G2, che poi ha invece utilizzato un Qualcomm Snapdragon 800. L’azienda non avrebbe però abbandonato lo sviluppo di Odin (questo il nome del chip), che starebbe proseguendo con due varianti distinte: un quad-core Cortex-A15, da impiegare anche nelle smart TV della casa, ed un octa-core in configurazione big.LITTLE, con quattro core Cortex-A15 a 2,2 GHz, e quattro core Cortex-A7 a 1,7 GHz.

La GPU più accreditata al momento è la Mali-T604/T624, mentre il processo costruttivo sarebbe a 28 nm. Come capirete comunque, visti anche i precedenti, finché non ci sarà l’ufficialità da parte di LG, tutto potrebbe facilmente cambiare.

Via: Phone Arena