kitkat

Guida: installare Android 4.4 KitKat su Nexus 4

Lorenzo Quiroli

E’ l’ultimo a ricevere il tanto agognato aggiornamento ad Android 4.4, ma finalmente è iniziato l’OTA anche per il Nexus 4, il primo smartphone nato dalla collaborazione tra Google e LG. Se non volete aspettare abbiamo qui per voi una guida per installarlo immediatamente senza dover perdere nessun dato: i requisiti sono la build JWR66Y sul vostro Nexus 4 e l’eseguibile adb, che potete ottenere tramite l’SDK.

  • Download OTA Android 4.4 da JWR66Y a KRT16S; una volta scaricato mettetelo nella stessa cartella di adb. Se avete già aggiornato tramite factory image alla build KRT16O potete scaricare questo OTA da KRT16O a KRT16S (ovviamente dovrete modificare il comando adb sideload sostituendo il nome del file che avete scaricato).
  • Riavviate il vostro Nexus 4, tenendo premuti il tasto di accensione e volume giù assieme, assicurandovi prima di aver attivato il debug USB nelle impostazioni per sviluppatori. Arrivati nel bootloader, premete volume su fino ad evidenziare il riquadro “Recovery” e premete il pulsante di accensione. Apparso l’androidino con il punto esclamativo rosso; a questo punto premete volume su e il tasto di accensione assieme (non troppo a lungo o riavvierete tutto). Sarete così arrivati in recovery: si naviga su e giù con i tasti del volume e si conferma con quello di accensione. Selezionate quindi ”apply update from adb.” Nota bene: la procedura dovrebbe funzionare anche con la recovery TWRP, flashandolo con un normale zip.
  • Collegate il Nexus 4 al PC via cavo USB, spostatevi nella cartella di adb, e digitate quanto segue dentro un prompt dei comandi:

adb sideload c7d8660af65b878835d5248252f51dcbf53c2001.signed-two-step.signed-occam-KRT16S-from-JWR66Y.d1b99704.zip

  • Dopo poco comparirà una barra indicante il progresso dell’update sul vostro tablet. Al termine si riavvierà ed avrete Android 4.4 pronto all’uso.

Come sempre in questi casi sconsigliamo la procedura ai meno esperti, a cui conviene aspettare l’arrivo dell’OTA, e non ci assumiamo responsabilità per eventuali danni. Detto ciò, fateci sapere le vostre impressioni dopo l’aggiornamento.

guida