phones

Automatizziamo il nostro Android con MacroDroid

Roberto Orgiu

L’avvento di Tasker e dei tag NFC ha senza dubbio aperto la strada a software come MacroDroid che, dalla sua, l’importanza di essere estremamente semplice ed intuitivo; ma cosa ci permette di fare questo software?

Essenzialmente, saremo in grado di creare delle macro che verranno avviate automaticamente allo scattare di determinati trigger, con la possibilità di modificare più di 30 processi già inclusi nell’applicazione ed arrivando persino a far parlare il nostro dispositivo.

L’interfaccia rispetta le linee guida Holo nella loro quasi totalità ed è strutturata in maniera decisamente intuitiva, in modo che anche i meno smanettoni riescano a creare, nel giro di pochi secondi, i processi di cui hanno bisogno.

Come forse avrete intuito, MacroDroid arriva dai laboratori di XDA ed è disponibile in maniera del tutto gratuita sul Play Store: se volete provarlo fate un click sul badge qui sotto, mentre se non siete ancora convinti date uno sguardo alle immagini che troverete oltre il salto.

Prima di salutarci, vi vogliamo proporre un piccolo sondaggio: qual è il vostro software di automatizzazione preferito? Tasker, Llama, AutomateIt o, addirittura, il neonato MacroDroid? Fateci sapere il vostro parere nei commenti!

Google Play Badge

Fonte: XDA-Developers