pulse-news-applicazione-android-Titolo

Pulse si aggiorna: nuova icona, nuova grafica, nuovo nome

Erika Gherardi

Quando Reader è andato in pensione frotte di nuovi lettori di feed si sono fatti largo nella speranza di rimpiazzare il servizio offerto da Google: Feedly, Press, Flud, Taptu… L’elenco è sicuramente lungo, ma ad emergere sono state poche. Una di queste era sicuramente Pulse, un rss reader che ha attirato persino l’attenzione di LinkedIn, tanto che alla fine il social ha sborsato 90 milioni di dollari per acquisirne la proprietà.

Mesi di silenzio, quasi nessun cambiamento e poi qualche giorno fa ecco la nuova versione di Pulse, anzi ex Pulse, perché adesso lo trovate sul Play Store come LinkedIn Pulse, giusto per ricordarvi di chi è. A cambiare però non è stato solo questo, ma, ad essere onesti, quasi tutto. La nuova icona, rigorosamente flat, rispecchia l’altrettanto nuova interfaccia: minimale, semplice e pensata per ogni piattaforma. Che significa? In sostanza che la grafica della nuova versione è stata pensata come mix tra iOS 7, l’Holo Theme e la Metro di Windows Phone. Praticamente una UI adatta a tutti i dispositivi mobile.

La domanda però è un’altra: questo mix funziona per l’utente? Sì e no. Sì perché la schermata degli articoli è molto più comoda e pulita e le varie funzioni sono semplici e immediate. No perché le liste adesso sono in alto, compaiono con uno swipe e paiono una feature accessoria piuttosto che una caratteristica importante. Rimangono invece completissime le impostazioni e la condivisione, mentre invece riscontriamo qualche problema di localizzazione visto che il software si presenta metà in italiano e metà in spagnolo.


Get it on Google Play