apple-vs-samsung-fight

Samsung avrebbe fatto trapelare segreti di Apple, in arrivo un’altra multa

Emanuele Cisotti

Se questa storia fosse un film, Apple sarebbe sicuramente l’acerrimo nemico di Samsung, che torna alla ribalta dopo mesi in cui i nemici sono stati di “varia entità” (parliamo per esempio del ministero del lavoro brasiliano o di Ericsson).

LEGGI ANCHE: Tutte le cause Samsung

Questa volta Samsung sarà la parte chiamata in causa e il giudice Paul Grewal ha già avvisato l’azienda affinché prepari una difesa. Il motivo? Sarebbe stato appurato che Samsung avrebbe fatto trapelare a più persone del dovuto dei documenti altamente confidenziali che la corte aveva concesso a Samsung di verificare. Questi documenti contengono accordi riservati stretti fra Apple e Nokia e la loro fruizione doveva servire al solo scopo processuale, mentre invece sembra che Samsung ne abbia tratto un vantaggio commerciale, avendo fatto analizzare queste carte anche a oltre 90 impiegati e 130 avvocati non autorizzati. Lo scopo sarebbe stato quello di avere una posizione di vantaggio in alcune trattative fra Samsung e Nokia.

Il capo delle proprietà intellettuali Nokia Paul Melin ha accusato il dirigente Samsung Dr. Seungho Ahn a riguardo, il quale ha commentato con un “le informazioni trapelano”. Difficile in effetti stupirsi dell’accaduto, in un mondo dove i segreti industriali sono una delle chiavi più importanti per il successo era ingenuo pensare che non sarebbe accaduto. Allo stesso modo sarebbe ingenuo pensare che Apple non avesse già la “causa pronta” a riguardo. Il prossimo aggiornamento sarà il 9 dicembre.

Fonte: The Verge
Apple