Meltdown

Meltdown, lo sparatutto co-op di Bulkypix approda sul Play Store

Giorgio Palmieri -

meltdownStasera si passa da Crescent Moon Games a Bulkypix, altra software house molto attiva nel settore mobile gaming: dopo l’anteprima dell’imminente Lone Wolf e la videorecensione dell’elegante Type:Rider, l’azienda con residenza a Parigi e San Francisco ha deciso di dare una scossa al suo parco titoli con un videogioco improntato sull’azione più esplosiva. Parliamo di Meltdown di Phenomenon Games, sparatutto in salsa arcade che metterà i giocatori nei panni di uno space marine armato fino ai denti che dovrà ripulire il mondo da un esercito di droni e robot. Non sarà di sicuro la trama a stuzzicare il vostro interesse, bensì la sua particolare struttura di gioco che mette a stretto contatto il singolo giocatore con la componente multiplayer. Ogni singolo livello della campagna, infatti, può essere giocato sia da soli che in cooperativa online, con un matchmaking snello che permette partite veloci e divertenti cross-platform tra dispositivi iOS e Android.

Per quanto riguarda il lato gameplay, siamo dinanzi ad un titolo molto classico, caratterizzato da una visuale isometrica e da un sistema di controllo personalizzabile: potremo scegliere tra due schemi, uno via gesture e uno via virtual-pad. Scopo del gioco è raggiungere la fine del livello sbarazzandosi dei nemici, utilizzando un arsenale fatto di mitragliatori, fucili a pompa, lanciafiamme, seghe elettriche e molto, moltissimo altro. Ognuna di queste potrà essere potenziata secondo un sistema di sviluppo ad albero: stessa cosa vale per il nostro eroe, che vanterà ben tre specializzazioni. Ciò che rende innovativa la formula è che ogni missione è generata casualmente per garantire una rigiocabilità elevata ed, inoltre, il sistema di copertura intelligente permette anche un (minimo) approccio strategico durante le battaglie, fattore che dovrebbe stimolare il giocatore ad essere quanto più attivo possibile nelle sparatorie.

Abbiamo giocato un po’ Meltdown e dobbiamo ammettere che è parecchio divertente. L’ultima fatica di Bulkypix è disponibile sul Play Store gratuitamente e gli acquisti in-app sono del tutto secondari, quindi – cosa state aspettando? Spazio al badge per il download: e se ancora non foste convinti, vi lasciamo a fine articolo il trailer, ma il nostro consiglio è quello di provarlo.

Google Play Badge

video