kitkat_developers

Android SDK 19: cosa c’è di nuovo?

Roberto Orgiu

Questa versione di Android è sicuramente rivoluzionaria sotto diversi punti di vista, partendo dall’importante obbiettivo di aiutare gli sviluppatori a creare applicazioni prestanti per ogni dispositivo tramite l’introduzione di una nuova API che ci consente di capire su che dispositivo sta girando il software.

Grazie ad una chiamata al metodo

ActivityManager.isLowRamDevice()

sarà infatti possibile adeguare il comportamento della nostra applicazione e renderla fluida anche su dispositivi meno performanti.

Oltre a questo importantissimo traguardo, sono state introdotte nuove funzionalità per la gestione completa dei nostri pagamenti via NFC: gestione delle carte fedeltà, generazione di carte virtuali e conseguente lettura potrebbero dare alle nostre app quella spinta in più che mancava dall’introduzione della funzionalità di Near Field Communication dalle API 16. Google ha inoltre introdotto un framework per la stampa che può essere implementato nelle nostre applicazioni con piccoli cambiamenti al nostro codice.

Richiamando un semplice Intent, sarà possibile utilizzare un’interfaccia per il caricamento dei documenti, attingendo anche a quelle fonti (come Box e Google Drive) che avranno integrato l’apposito adapter, riducendo quindi la difficoltà di andare a prelevare o salvare documenti, sia in locale, sia in cloud.

Per quanto riguarda invece le ormai note webview, la base di partenza sarà Chromium: sono quindi supportati HTML5, CSS3, JavaScript (con il nuovo Engine V8) e molte delle funzionalità disponibili in Chrome per Android aggiornato alla versione 30.

Un’altra considerazione è quella riguarda la gestione degli SMS: grazie alle nuove funzionalità, le applicazioni alternative ad Hangouts saranno supportate ufficialmente e godranno quindi di maggiori privilegi, come esemplificato nel video in fondo all’articolo, mentre ulteriori video sono disponibili sul canale ufficiale di YouTube.

Com’era lecito aspettarsi, anche la Support Library è stata aggiornata e supporterà gli helper per la gestione della stampa.

Queste sono solamente alcune delle novità che questo nuovo SDK ha portato, ma se volete saperne di più, fate un salto sulla pagina di presentazione delle nuove API e buona programmazione a tutti!

Android SDK