nero-backitup

Nero BackItUp: il backup si fa semplice

Erika Gherardi

Se vi dicessimo “Nero”, la prima cosa che vi salterebbe in mente, parlando di informatica e affini, è probabilmente la masterizzazione. L’azienda tedesca infatti è diventata famosa proprio per il suo tool dedicato alla scrittura di cd, dvd e blu-ray, cose che ovviamente su Android non servono. E quindi? Quindi hanno esordito sul Play Store con un’app dedicata al backup: Nero BackItUp.

Il software è piuttosto essenziale ed intuitivo ed è proprio questa la sua forza; mentre altre app cercano di dare enormi opzioni all’utente, Nero segue la sua filosofia fornendo qualcosa di completo ma non per questo complesso. Un tap su Mobilità vi permetterà infatti di scegliere cosa salvare:  foto, video, musica, contatti, registro chiamate, messaggi e impostazioni di sistema; praticamente tutto ciò che vi serve o quanto meno tutto quello che vi aiuta a completare ciò che Google fa già in autonomia.

Un’altra schermata vi porta invece alla selezione della destinazione; Nero vi chiede se volete salvare sul cloud, sul pc o su scheda SD. Ogni tipo di salvataggio corrisponde ad un livello di protezione diverso quindi per il massimo della sicurezza vi viene suggerito il backup sulle nuvole fino ad un massimo di 5 Gb. Sì, un po’ poco ma ovviamente potete sempre decidere di fare l’upgrade ad un piano più completo, sfruttabile tanto per il mobile quanto per i file contenuti sul vostro pc.

E le impostazioni? Sono proprio come l’app: essenziali. Avete la facoltà di impostare il backup automatico, quella di bloccarlo se la batteria scarseggia e ovviamente potrete decidere se ricevere notifiche sullo stato del salvataggio. Niente di particolare ma in linea con l’idea di base di Nero BackItUp: tutto deve essere semplice e a portata di qualsiasi utente.

Get it on Google Play