DevCorner620

DevCorner: una breve introduzione a CASUAL

Roberto Orgiu

Abbiamo visto in una scorsa puntata di DevCorner come creare un One Click Toolkit per Windows, ma se volessimo spingerci oltre e creare qualcosa di multipiattaforma e, magari, con interfaccia grafica? per questo ci viene in aiuto CASUAL che, benché sia allo stadio iniziale del suo sviluppo, ci permette di raggiungere risultati sorprendenti con estrema semplicità a patto, ovviamente, di avere installato il Software Development Kit di Android.

Iniziamo subito scaricando l’ultima versione di CASCADE in una cartella e portiamoci nello stesso folder tramite la console, dove digiteremo

java -jar CASCADE-version.jar

per avviare il prodotto, dove version è la versione di CASCADE, come mostrato nell’immagine qui sotto.

DevCorner_20131022_001

Una volta che CASCADE è correttamente visualizzato sul nostro Desktop, dovremo cliccare sul + in basso a destra (1) per creare un nuovo script, a cui assegneremo il nome di ADB_Reboot.
Nella casella Script Description (2) inseriremo una semplice stringa esplicativa, mentre nelle TextBox più in basso potremo specificare la versione minima di CASUAL che vogliamo usare, il numero di revisione dello script e poche altre informazioni che appariranno nella release del nostro tool.

DevCorner_20131022_002

Spostandoci sul tab Build Properties (3) potremo inserire altre informazioni inerenti lo sviluppatore ed eventuali donazioni, oltre a decidere l’immagine in apertura.

Tornando nel primo tab, noteremo un sotto-tab chiamato Script Editor, che ci permetterà di utilizzare i comandi di CASUAL per creare il nostro tool: nell’enorme TextBox inseriremo solamente

$ADB reboot

per riavviare istantaneamente il dispositivo connesso al nostro computer.

Ora possiamo aggiungere, come abbiamo fatto all’inizio, un altro script, che ci permetterà questa volta di attendere un dispositivo prima di lanciare il comando di riavvio in recovery: aggiungeremo un comando tipico di CASUAL in modo da arrestare lo script se l’utente non volesse riavviare in recovery.

$USERCANCELOPTION "Riavvio","Vuoi riavviare in recovery?"
$ADB WaitForDevice
$ADB reboot recovery

Ora possiamo premere su Save (4) dopo aver scelto la destinazione del nostro zip e poi su Create CASUAL (5), che nel frattempo sarà stato abilitato, per generare un file JAR eseguibile (come quello che possiamo guardare qui sotto) che potremo distribuire ai nostri amici e mostrar loro le potenzialità di questo ambiente.

DevCorner_20131022_003

Ovviamente l’utilizzo che ne abbiamo fatto in questo DevCorner era una semplice panoramica e la lista delle opzioni che potete inserire in questo prodotto è molto lunga e la potete trovare, per intero, a questo indirizzo.

Cosa ne fareste, di questo strumento? Fateci sapere la vostra opinione sull’apposito thread del nostro forum.

Fonte: CASUAL Dev