peter-chou

Il CEO di HTC delega alcuni dei suoi doveri per concentrarsi sull’innovazione (ma ancora non si dimette)

Nicola Ligas

Peter Chou, “storico” CEO di HTC, si starebbe ora concentrando (ora? seriously?? NdR) su innovazione e sviluppo di nuovi prodotti, dato che l’HTC One non ha raggiunto i traguardi sperati (traguardi senza i quali ci sembrava di ricordare che la posizione di Chou stesso sarebbe stata in bilico).

Cher Wang, co-fondatrice dell’azienda, si occuperà ora di vendite, marketing e relazioni con i fornitori; inoltre, H.T. Chou, altro co-fondatore dell’azienda, tornerà alla sede taiwanese dell’azienda, per concentrarsi su progetti non ben specificati.

Inutile ricordare come recentemente l’azienda abbia “toccato il fondo”, facendo registrare il suo primo trimestre con i conti in rosso; e ad aggiungere ulteriore beffa al danno, ci sono gli evanescenti spot con Robert Downey Jr., che tempo fa si diceva l’azienda avesse pagato ben 12 milioni di dollari, e che per ora difficilmente avrà contribuito molto alle vendite della casa.

La situazione è insomma ormai così seria, che anche ulteriore ironia in merito sarebbe fuori luogo: speriamo solo che HTC sappia ritrovare una strada persa ormai da un po’ di tempo, o quantomeno che smetta di girare in tondo. Sarebbe già un inizio. E no, non è ironia.

Via: Phone Arena
peter chou