googlemonitoring

Mobile Meter di Google in arrivo?

Roberto Orgiu

Ci siamo abituati da tempo ad avere Google al nostro fianco nelle ricerche e, molto più di recente, a vedere il nostro smartphone ricordarci appuntamenti, voli, acquisti e molto altro automaticamente, senza bisogno di specificare alcunché.

Possiamo quindi dire che Google conosce le nostre abitudini, o almeno ci sta seriamente provando. E quello di oggi potrebbe essere un altro passo in questa direzione: i colleghi di Engadget pensano infatti che il colosso di Mountain View potrebbe essere al lavoro per portare su Android e iOS un servizio di tracciamento anonimo dei dati di utilizzo dello smartphone.

Cosa comporti questo con esattezza non si sa, ma si pensa che l’adesione sia del tutto volontaria e caratterizzata da premi per chi partecipa. Non abbiamo conferme in merito all’entità di quest’ultima voce (su Android si potrebbe trattare di credito gratuito sul Play Store?) né sull’effettiva veridicità dei rumor.

Quello che però si suppone è che Google voglia in qualche modo capire quali app usiamo e come le utilizziamo, registrando in forma anonima e, ripetiamo, su base volontaria i dati di utilizzo.

In conclusione, l’unica cosa certa è che, se a Mountain View hanno davvero questo progetto, è il caso che i suoi ingegneri scelgano un meccanismo trasparente per rendere davvero anonimi gli utenti ed evitare fughe (involontarie o meno) di dati personali.

Fonte: Engadget