sir titolo

Sir! I’d Like To Report a Bug!, il platform volutamente pieno di bug sbarca sul Play Store

Giorgio Palmieri

Sir iconaIl concetto di videogioco è ormai argomento di parodia anche al suo interno. Per essere più meticolosi nell’esprimerci, prendiamo come esempio DLC Quest, un videogame che prende in giro una parte del mondo videoludico di questa generazione, in particolar modo i Downloadable Content (Contenuti scaricabili). Il titolo che ci accingiamo a presentarvi condivide un po’ questa vena parodistica, ma si sposta verso un’altra tematica ricorrente nel mondo dei videogiochi (e non solo!), ossia i bugSir! I’d Like To Report a Bug! è il nome del gioco incriminato, disponibile sul Play Store a costo zero e sviluppato da Lord Puggington Games. Nei panni di Reggie, un QA (Quality Assurance) Tester, bisognerà capire ed informare i tecnici e programmatori, suoi colleghi di lavoro, a proposito dei bug presenti nel nuovo prototipo tecnologico da loro realizzato. Quest’ultimo, infatti, è impazzito e sta causando un po’ di bolgia per le strade della città, anzi, diciamo un po’ di più di un semplice fracasso, poiché i glitch hanno portato una pioggia di gatti, hanno reso ostili le macchine e hanno letteralmente reso inagibili alcune strade a causa della lava straripante da ogni poro dei palazzi.

In sostanza, Sir! I’d Like To Report a Bug! è un platform vecchio stile (non proprio come Prince of Persia, ma per intenderci il genere è il medesimo), dove è possibile saltare e muoversi con l’ausilio dei pulsanti virtuali a schermo. Ogni livello porterà allo schema di gioco altri bug, ossia trappole da evitare al fine di raggiungere il posto in cui segnalare i vari bachi del sistema. La grafica è in stile Pixel Art, chiaramente un po’ sporca affinché il giocatore abbia l’impressione che sia immerso nei bug più insidiosi, la colonna sonora è in chiptune per richiamare appunto i videogiochi del passato, ed il tutto è condito da una formula di pagamento che piace praticamente a tutti, ossia free to play senza acquisti in-app. Non aspettatevi un capolavoro, bensì un omaggio ad un mondo magico che ormai fa parte della cultura popolare e che, soprattutto, sta a cuore a moltissime persone di tutto il globo. Spazio al download tramite il badge, insieme al consueto materiale di documentazione.

Google Play Badge

video