framed_designed-tablets

Google annuncia cambiamenti nel Play Store per tablet dal 21 novembre prossimo

Nicola Ligas

Celebrano gli oltre 70 milioni di tablet Android attivati finora, Google si sarà accorto che le sue tavolette non sempre offrono un’esperienza ottimizzata per il proprio schermo, a partire proprio dallo store stesso del robottino.

Ecco perché, dal 21 novembre prossimo, si cambia musica: anzitutto gli utenti che di Google Play su tablet vedranno app e giochi ottimizzati per tablet in cima alle rispettive liste (più vendute, gratis, più redditizie, nuove a pagamento, nuove gratis, di tendenza); sarà possibile comunque visualizzare anche tutte le app e i giochi.

Inoltre, e questo è ancor più importante, sempre dal 21 novembre, tutte le app che non rispetteranno i criteri “designed for tablets” saranno semplicemente etichettate come “designed for phones” per gli utenti che navighino nel Play Store da tablets.

Il consiglio per tutti gli sviluppatori è quindi quello di controllare i consigli per l’ottimizzazione nella propria console, perché il rischio di non avere un’app adeguata ai nuovi standard è quello di vedersela “declassare” a sola app per smartphone, il che avrà facilmente impatto sul numero di download per tablet, specialmente nelle applicazioni meno famose. Se solo ora qualcuno ricordasse tutto ciò anche a certi “grandi nomi”, magari l’esperienza con i nostri tablet potrebbe senz’altro giovarne.

Fonte: Android Developers