warp

Warp: una interfaccia minimale ed elegante con UCCW

Lorenzo Quiroli -

Nuova settimana, nuova puntata di Warp, la rubrica made in AndroidWorld dedicata alla personalizzazione del vostro dispositivo Android; oggi vedremo insieme una homescreen particolarmente minimale, ma prima di iniziare vi rimandiamo alle precedenti puntate nel caso non le aveste ancora lette:

Questa settimana abbiamo preso spunto da MyColorScreen (sito legato tra l’altro al launcher Themer, di cui vi consigliamo la visione della nostra recensione), la mecca per chi gli amanti delle personalizzazioni; inoltre tratteremo di UCCW (Ultimate Custom Clock Widget) che offre infinite possibilità di rendere unico il nostro dispositivo, e per questo motivo ne riparleremo sicuramente anche in futuro.

Grafica di partenza

Inizio-warp

Launcher

Icona Nova Launcher

Nova Launcher Prime: Ancora una volta Nova è stata la nostra scelta, ma questa volta ci siamo serviti di alcune impostazioni disponibili solamente nella versione Prime (al costo di 3,00€) per riuscire a realizzare la nostra opera: innanzitutto sarà necessario impostare nella sezione Desktop una griglia 12×12 e la larghezza margine su “Nessuno”, disattivare “Etichette delle icone” e attivare invece “Ridimensiona tutti i widget”, “Sovrapposizione widget” e “Sovrapponi durante il piazzamento”.

Spostatevi ora nella sezione “Dock” e impostate “Larghezza Margine” su “Grande”, selezionate “Icone Piccole” e “Dock sovrapposto al desktop”, mentre per il numero di icone nella dock sarete voi a decidere a seconda delle vostre esigenze. Un ultimo tocco infine, nella sezione “Aspetto” disattivate “Visualizza barra di notifica”.

Get it on Google Play
Get it on Google Play

Set di icone e wallpaper

flatroFlatro: il tema delle icone non è essenziale in questa configurazione, ma se dovessimo consigliarvene uno la nostra scelta sarebbe Flatro, che rispecchia appieno la semplicità del tema e aggiunge un ulteriore tocco di classe al risultato finale (al costo di 1,16€); detto ciò potete usarne tranquillamente un altro, tra cui anche il set ClickUI utilizzato nel primo episodio della nostra rubrica.

Un discorso simile vale anche per il wallpaper il cui unico requisito è quello di fare contrasto ai widget presenti rendendoli leggibili: nel file zip che potrete scaricare nella prossima sezione comunque è contenuta una cartella “Wallpaper” in cui abbiamo inserito quello utilizzato da noi oltre a quelli consigliati da MyColorScreen.

Get it on Google Play

icone-warp

Widget

UCCW

UCCW: come già detto Ultimate Custom Clock Widget è una app che permette di realizzare widget con un altissimo grado di personalizzazione e ciò verrà dimostrato dall’utilizzo che ne faremo: costruire però a proprio piacimento un widget partendo da zero può essere un’operazione molto complicata, e per questo vi forniamo delle configurazione (sotto forma di file uzip) già svolte che dovrete caricare nell’applicazione.

Vi lasciamo quindi al download dell’archivio che oltre ai file necessari per UCCW contiene anche alcuni wallpaper, ulteriori immagini utili per la configurazione.

Get it on Google Play

Configurazione

Essendoci una varietà di risoluzioni molto ampie nell’universo Android non è detto che tutto risulti perfetto e allineato dal primo momento: con un po’ di impegno però e grazie alla capacità di UCCW di spostare manualmente il proprio widget riuscirete ad ottenere un risultato soddisfacente: innanzitutto fate in modo di mettere sul vostro dispositivo i file necessari per UCCW, dopo di che vi basterà selezionare “Apri” e “Apri uzip” all’interno dell’app per caricare i vari widget: non importa quale delle tante dimensioni dei widget sceglierete, tanto essendo sovrapponibili e ridimensionabili non ci sarà differenza tra un 4×1 e un 4×2.

Per modificare lievemente la posizione in modo da allinearli correttamente dovrete selezionare il widget in modo da aprire il suo pannello di configurazione, scegliere “Modifica degli oggetti”, “Controlli comuni” e infine “Posizione”. In seguito selezionate gli “Hotspot” sempre nella sezione “Modifica degli oggetti” e in questo modo potrete scegliere delle aree che se premute eseguiranno una determinata azione (ad esempio premere sulla barra di ricerca dovrà aprire Google Search”, mentre premere sul meteo vi dovrà rimandare ad una app a vostra scelta, possibilmente quella che utilizzate per consultare le previsioni del tempo. Affinché il widget di Gmail funzioni correttamente, dovrete selezionare “Gmail 1” nel pannello “Modifica degli oggetti e in fondo scegliere il vostro account. Vi mostriamo alcune immagini di come abbiamo impostato gli elementi nella nostra prova per aiutarvi nella realizzazione, e anche al video inglese di MyColorScreen (anche se la loro versione differisce leggermente dalla nostra).

Risultato Finale

warp-finale

Eccoci finalmente al risultato finale: bello vero? Prima di darvi appuntamento alla prossima settimana vi diamo un ultimo consiglio: poiché nascondere la status bar comporta perdere di vista le notifiche presenti vi suggeriamo di abbinare Dashclock e DashNotifier in modo da poterle almeno vedere nel lockscreen (queste due app richiedono Android 4.2).

video