qualcomm-liquid-lead

Qualcomm ritratta i commenti negativi sul chip a 64-bit di Apple

Nicola Ligas

All’indomani dell’annuncio del processore a 64-bit sul nuovo iPhone 5S gli altri chip maker hanno ovviamente detto la loro in merito, e tra gli altri il commento di Qualcomm non era stato dei più lusinghieri.

Anand Chandrasekher, Vice Presidente anziano e Chief Marketing Officer dell’azienda, aveva infatti etichettato il SoC come “marketing gimmick“, in pratica uno specchietto per le allodole, senza “reali benefici per il consumatore“. Sebbene in realtà ci possa essere un fondo di verità nell’immediato, Qualcomm ha però sentito il bisogno di prendere le distanze da simili dichiarazioni, con un suo comunicato ufficiale:

I commenti fatti da Anand Chandrasekher, Qualcomm CMO, sul 64-bit computing erano inaccurati. L’ecosistema mobile sia hardware che software si sta già muovendo nella direzione dei 64-bit; e, l’evoluzione a 64-bit porta capacità ed una user experience di livello desktop su piattaforma mobile, oltre a permettere ai processori mobile e al software di girare su una nuova classe di dispositivi.

Qualcomm è insomma più che intenzionata a salire a breve sul carro dei 64-bit, e si guarda bene dal definirli ora “inutili” perché poi la cosa le si ritorcerebbe contro nel prossimo futuro, anche se questo significa ora levarsi il cappello di fronte ad Apple e smentire uno dei suoi

Via: CNet
Applequalcomm