bitdefender mobile security antivirus

Mobile Security & Antivirus: la sicurezza secondo Bitdefender

Erika Gherardi -

Se vi chiedessimo di elencare i migliori antivirus del mondo quali nomi vi verrebbero in mente? Probabilmente una decina, tra cui, quasi sicuramente, Bitdefender. Lanciato nel 2001, il software ha fatto parecchi passi avanti nel corso degli anni fino a diventare, appunto, uno dei punti di riferimento nel campo della sicurezza informatica. Poteva quindi mancare una versione per Android?

Beh, ad essere onesti le app per i nostri dispositivi sviluppate dall’azienda rumena sono parecchie: si va da Battery Saver ad Anti-Theft passando per Power Tune Up. Un totale di 10 applicazione tra cui svetta Mobile Security & Antivirus, la più completa di tutte.

Il software si compone di 5 voci:

  • Scansione malware
  • Privacy sicura
  • Web Security
  • Anti-Theft
  • Visualizzatore eventi

A vostra disposizione avrete quindi un antivirus che scansiona il vostro telefono ogni qual volta lo vogliate e che si assicura che la navigazione sul web sia sicura, un vigilante della privacy che controlla quali app sono potenzialmente pericolose in base ai permessi che richiedono e un antifurto, che però richiede i privilegi di amministratore per  poter funzionare correttamente quindi assicuratevi di averglieli dati nel caso decidiate di usufruire di questa funzione.

La domanda è: funziona realmente bene? Noi l’abbiamo provato qualche giorno e abbiamo avuto modo di metterlo alla prova. Bitdefender non se l’è cavata male per quanto riguarda la sicurezza del device e in più non ci è sembrato particolarmente esoso in quanto a risorse; qualche dubbio però ci è sorto per la funzione Privacy sicura. Sebbene durante il corso della prova il nostro livello di privacy sia risultato sempre 52 su 100, che per l’app è un buon risultato, il software ci ha notificato drammi esistenziali sul piano della privacy praticamente per ogni app e ad ogni aggiornamento. In sostanza per lui è quasi tutto sospetto, il che non aiuta certo a discriminare tra i vari applicativi. Per farvi un esempio, nella top 10 delle app più segnalate abbiamo il traduttore di Google, la tastiera Swiftkey, Calendar ed Angry Birds. Ah, e l’Antivirus stesso. Insomma, niente di particolarmente affidabile a nostro avviso.

Detto questo, sotto tutti gli altri aspetti Bitdefender c’è piaciuto e ci ha convinti, quasi convinti. Il problema è che il software è in prova per 14 giorni, dopodiché dovrete investire quasi 10 euro l’anno. Un po’ troppo considerando che la concorrenza spesso è gratuita.


Get it on Google Play