glass theft auto

Glass Theft Auto: la mappa di GTA 3 arriva sui Google Glass

Nicola Ligas

Ok, ammettiamo che forse una cosa del genere non sarà delle più utili, ma combinare assieme Grand Theft Auto e i Google Glass non è facile, e il cuore di ogni nerd che si rispetti avrà le palpitazioni al solo pensarci.

Purtroppo non parliamo del recente campione d’incassi GTA V, dato che c’è bisogno della versione PC del gioco, e nemmeno del precedente capitolo, che a quanto pare non voleva saperne di funzionare, quindi dovremo accontentarci di quella vecchia gloria che è GTA 3.

Autore del progetto è Mike DiGiovanni, un ingegnere informatico che lavora nel campo dei wearable device, che ha realizzato sia un software per PC che cattura la parte di schermo con la mappa, sia un’app per Glass che riceve via Wi-Fi quella stessa mappa dal PC e la mostra sugli occhiali, il tutto a circa 10 frame al secondo. Non sarà sufficiente a guidare a tutta birra guardando solo gli occhiali, ma più o meno dovreste riuscire ad arrivare a destinazione arrotando magari qualche pedone di troppo (polizia permettendo).

Peccato solo che il continuo scambio di dati via rete wireless prosciughi la batteria dei Glass in circa un’ora, ma in fondo ancora l’app non è stata pubblicata, quindi magari nella versione finale la cosa sarà un po’ più ottimizzata. E chissà che tra qualche tempo non potremo chiedere direttamente ai nostri occhiali: “Ok glass, drive me to the next killing spree“. Secondo voi ci sono davvero i presupposti per un’interazione tra Google Glass ed il mondo videoludico?

Via: Tech Crunch
Google GlassGrand Theft Auto