instagram

La pubblicità arriverà anche su Instagram negli USA entro un paio di mesi

Nicola Ligas

Con un post sul proprio blog, Instagram ha annunciato che tra i prossimi due mesi gli utenti residenti negli USA inizieranno saltuariamente a vedere dei post sponsorizzati nel proprio feed di Instagram.

Si tratterà sempre di foto e video, ma provenienti da marchi che non necessariamente seguiamo, ma che fanno comunque già parte di Instagram, avvertendo che, data la novità, all’inizio “ci andranno piano” (il che suona un po’ come una minaccia per il futuro).

L’idea è quello di rendere questi messaggi promozionali il più ben integrati possibile, in modo che non appaiano come un qualcosa di estraneo, e se un avviso proprio non vi piacesse, sarete in grado di nasconderlo e riportare perché non vi sembrava adeguato, in modo da migliorare la funzionalità in futuro.

Il comunicato al momento riguarda solo gli USA, ma non possiamo certo escludere che i suoi effetti si faranno sentire anche dalle nostre parti in seguito. D’altronde l’esempio di Gmail è fin troppo fresco per non essere citato.