Connection Audison HN620-1

Connection HN620-1, la recensione dell’autoradio Android

Lorenzo Delli

Elettromedia, azienda impegnata a livello mondiale nella progettazione e nella produzione di amplificatori, altoparlanti ed accessori per automobile, grazie alla sua collaborazione con Connection, ha di recente rilasciato sul mercato il modello di autoradio “2 din” che andiamo oggi a recensire: HN620-1. Si tratta di un prodotto molto particolare il cui scopo è aggiungere moltissime, nonché utili, funzioni alla nostra vettura. Scopriamo quindi insieme di cosa si tratta.

8.0

Confezione

La confezione di Connection HN620-1 è indubbiamente più grande rispetto a quelle a cui siamo abituati, visto anche il contenuto più ingombrante. Troviamo all’interno, oltre all’autoradio, due manuali (uno per le funzioni del dispositivo e uno per il navigatore Sygic), il cablaggio necessario ad effettuare tutti i collegamenti del caso, due telecomandi ad infrarossi ed un ricevitore Wi-Fi esterno USB da collegare ad uno dei due ingressi USB di cui è dotato il dispositivo. Presente anche una microSD dove è memorizzato il navigatore Sygic a cui si appoggia l’autoradio per la navigazione.


8.0

Costruzione

La qualità costruttiva del prodotto è sicuramente ottima: la scocca metallica in cui è racchiusa l’autoradio (che a montaggio concluso sarà ovviamente nascosta) presenta sul retro una ventola per la dissipazione del calore; quest’ultimo dettaglio è di notevole importanza, visto che se non si lascia uno sfogo al dispositivo si rischia un eccessivo surriscaldamento con conseguente blocco delle funzioni. La parte frontale è costituita prevalentemente in plastica, con sportellini, pulsanti e regolatore del volume dotati di buon feedback. La stessa cosa non si può dire del telecomando di cui è fornito il dispositivo: presenta infatti un angolo di controllo troppo basso, rendendone l’utilizzo oltremodo frustrante a meno di non trovarsi esattamente di fronte all’autoradio.

7.0

Hardware

Vediamo cosa nasconde sotto il “cofano” HN620-1. Troviamo un processore ARM Cortex A8 da 1 GHz e 512 MB di RAM. Visto lo scopo del dispositivo tale dotazione hardware è più che sufficiente. Da un punto di vista di connettività il dispositivo non si fa mancare davvero nulla: come già accennato nella confezione è presente un ricevitore Wi-Fi esterno, che ci permette di collegarsi alle Wi-Fi o anche di sfruttare uno smartphone come hotspot. Troviamo inoltre GPS e bluetooth, quest’ultimo utile per interfacciare il nostro smartphone con l’autoradio in modo da poter rispondere alle chiamate. Abbiamo poi a disposizione un secondo ingresso USB (oltre al primo per il ricevitore Wi-Fi), slot per SD Card e ingresso AUX; di fatto vi è anche un slot per microSD, che però ne contiene già una con i dati del navigatore Sygic. Nella confezione troviamo anche un apposito cavo per collegare un iPod all’autoradio, ma il connettore è di vecchia generazione. HN620-1 è sprovvisto di modulo 3G ma si può sfruttare le chiavette 3G vendute dai vari operatori (anche se non siamo sicuri della compatibilità con tutti i modelli).


6.0

Display

HN620-1 è dotato di un display LCD touch capacitivo (non era poi così scontato) da 6,2″ con una risoluzione pari a 800×480 pixel (WVGA). Bisogna ammettere che la resa dello schermo non è tra le migliori e nonostante sia di tipo capacitivo, in alcune situazioni non si è dimostrato poi così reattivo. Considerato che il dispositivo viene pubblicizzato anche come lettore DVD da viaggio, ci saremmo aspettati qualcosa di meglio.

6.0

Software

Se stiamo recensendo questo prodotto è perché lato software troviamo a bordo proprio Android. La versione è la 2.2 Froyo e vi anticipiamo sin da subito che il dispositivo difficilmente riceverà aggiornamenti a versioni successive del robottino verde. Purtroppo il sistema, forse proprio a causa della versione oramai in pensione, non risulta molto reattivo: vi sono dispositivi con il medesimo hardware che, grazie a versioni più aggiornate di Android, risultano più fluidi. Troviamo quindi nel menu le vecchie Google Apps, compreso il Market e una versione, anch’essa più vecchia, di Gmail. Il browser purtroppo si è dimostrato non solo poco reattivo, ma talvolta incapace di caricare determinate pagine web troppo pesanti. E non è questo l’unico difetto relativo al software. Il dispositivo è infatti dotato di un applicativo dedicato all’ascolto della radio, ben realizzato e completo di tutte le funzionalità di cui si ha bisogno. Il problema è che se ad esempio vogliamo leggere una mail sfruttando l’applicazione di Gmail, la radio interromperà la riproduzione della stazione che stiamo ascoltando.

Discorso a parte merita il navigatore Sygic. Per quanto riguarda l’esperienza utente, il navigatore non rappresenta il massimo dell’intuitività, complice anche la tastiera proprietaria sfruttata dall’applicazione che risulta molto più imprecisa di quella stock Froyo di cui è dotato il dispositivo. Ci sentiamo quindi in definitiva di bocciare, ma non del tutto, il reparto software del dispositivo. Con un po’ di pratica e pazienza è possibile entrare nei meccanismi previsti dal navigatore e dal sistema nel complesso, ma non potete certo aspettarvi le stesse prestazioni degli smartphone e tablet odierni.

5.0

Prezzo

È possibile trovare in vendita Connection HN620-1  sul web ad un prezzo che oscilla tra i 750 e gli 800 euro. Una spesa sicuramente impegnativa, ma se state cercando un’autoradio 2 din con queste caratteristiche e con Android a bordo probabilmente non troverete di meglio.

6.0

Giudizio finale

Connection HN620-1 è sicuramente un prodotto particolare, sia per quanto riguarda la fascia di prezzo, sia per quanto riguarda il target di mercato. Installare una simile autoradio (definirla così è estremamente riduttivo) in una vettura priva di uno spazio consono è quasi impossibile, a meno di non modificare la struttura stessa del cruscotto. L’esperienza utente ci ha convinti fino a un certo punto, visto i difetti che vi abbiamo anche elencato prima. Il fatto di doversi abituare all’utilizzo a causa proprio di questi problemi non gioca certo a vantaggio del prodotto. Vi consigliamo quindi, prima dell’acquisto, di informarvi molto attentamente sulla compatibilità con la vostra vettura e di prendere in considerazione proprio i problemi in cui potreste intercorrere durante l’utilizzo.

Screenshot