flud

Flud: un semplice e potente torrent downloader

Erika Gherardi

Non siamo grandissimi fan dei torrent downloader su mobile: difficilmente scaricherete file pesantissimi da rete 3G (o LTE) e altrettanto difficilmente lo farete su WiFi visto che a quel punto conviene farlo con il pc. Ma le situazioni in cui ci possiamo trovare sono sempre variegatissime e ricche di sorprese e un giorno potrebbe essere necessario affidarsi a qualche buon software per Android. Quale usare quindi? Una buona soluzione potrebbe essere Flud.

L’app sfrutta il protocollo BitTorrent e permette di scaricare qualsiasi file con estensione .torrent o sottoforma di magnet link; avrete la possibilità di settare la priorità, selezionare i singoli file da scaricare, tra l’altro con l’opzione del download sequenziale. Ma ovviamente non è finita qui: Flud, che non impone limitazione in download e in upload, non ha margini neanche quando si parla di dimensioni (posto che 4 Gb è il limite per le sd card formattate in FAT32) e vi permette di cambiare la cartella di destinazione prima che il download sia concluso.

Non manca poi il supporto all’ uTorrent Transport Protocol (uTP) e al Peer Exchange (PeX) oltre che ai vari NAT-PMOP, DHT e UPnP. Insomma, un’applicazione completissima che vanta anche un’interfaccia piacevole e piuttosto intuitiva (a patto che, naturalmente, siate un po’ informati sull’uso dei torrent). Unica vera mancanza è l’ottimizzazione della UI per i tablet; spesso e volentieri infatti ci troviamo a scaricare diversi filmati e la visione su un display variabile tra i 7 e i 10 pollici è sicuramente preferibile a quella su smartphone. In ogni caso lo sviluppatore ha annunciato che l’adattamento ai nostri dispositivi più grandi sta arrivando per cui non ci resta che attendere l’update.

Flud è naturalmente gratuito e reperibile sul Play Store quindi, come sempre, vi lasciamo il badge per il download qui sotto e qualche screenshot per farvi un’idea sull’interfaccia.

Get it on Google Play