samsung final

Galaxy Note 3 Active (con display flessibile?) a ottobre. Serie F (che scavalcherà la S) il prossimo anno.

Nicola Ligas -

Il titolo dell’articolo è in realtà una pioggia di voci non confermate, alcune delle quali già sentite in passato, ma la maggior parte inedite o comunque da noi non trattate (vedi qualsiasi speculazione su Galaxy S5, iniziata praticamente quando il 4 era appena uscito). Andiamo comunque con ordine.

Galaxy Note 3 Active, come potete facilmente immaginare, sarebbe la versione rugged, ovvero resistente ad acqua e polvere, dell’ordinario phablet: facile immaginare un display LCD in luogo dell’AMOLED, e magari una piccola diminuzione in termini di risoluzione della fotocamera, proprio come successo nel passaggio da Galaxy S4 ad S4 Active. Non ci sono conferme ufficiali, ma di certo la sua introduzione non ci stupirebbe, e potremmo vederlo concretizzarsi già dal prossimo mese.

Riguardo però lo schermo di questo nuovo modello, si affaccia l’ipotesi che possa essere il famigerato YOUM, il display flessibile su cui Samsung lavora da eoni, che come abbiamo già visto potrebbe essere impiegato in un’edizione limitata del Galaxy Note 3. Difficile infatti pensare che possa essere utilizzato in ogni Note 3 Active, data la particolarità di questo schermo, ma l’opzione “variante” non è mai da escludere con Samsung, anche perché sembra che l’azienda questa volta faccia sul serio. Ad un recente evento in Seul, un suo dirigente avrebbe infatti confermato che a ottobre arriverà uno smartphone con display ricurvo, dando quindi ulteriore slancio alla “ruota dei pettegolezzi” e permettendoci finalmente di sperare che qualcosa di concreto questa volta lo vedremo sul serio.

Se davvero a ottobre ci saranno novità in tal senso, non dovremo attender molto per scoprire, ciò per cui dovremo aspettare è invece la (per ora) fantomatica serie F. Come tutti saprete infatti, la Serie Galaxy S rappresenta da anni i top di gamma per Samsung, ma anche le più lunghe tradizioni prima o poi si interrompono, o almeno questo è quanto afferma il solitamente affidabile ETNews coreano.

Per tenere il passo con tutti i top di gamma proposti dalla concorrenza (difficile ad esempio non sentire il fiato sul collo di LG G2 o Xperia Z1 per il “vecchio” Galaxy S4), Samsung sarebbe pronta a varare dal prossimo anno una nuova linea ancora più “premium” (anche nel prezzo), che si collocherà al di sopra sia della serie Galaxy S che Galaxy Note: la serie F avrà infatti un corpo metallico (ormai un miraggio/spauracchio), un nuovo design e sarà equipaggiata con i nuovi Exynos octa-core, e fotocamera da 16 megapixel con OIS; più incerta la dimensione del display (non che quanto detto finora sia sicuro), sulla quale non abbiamo indicazioni, ma che possiamo immaginarci intorno ai 5” (avrebbe meno senso un nuovo phablet perché la serie Note copre già quell’area, che comunque è meno combattuta).

Qualcuno aveva già accostato il nome Galaxy S5 a queste caratteristiche, ma pare che potrebbe davvero essere qualcosa di diverso: in pratica una sorta di scusa per rilasciare due smartphone top di gamma all’anno, differenziandoli quel tanto che basta (in teoria) per non far sentire gli acquirenti del primo in diretta competizione col secondo. Si parla quindi di un modello super premium, superiore anche nel prezzo alla serie Note, il che di certo lo renderebbe elitario in tutti i sensi.

Via: Uniwired View
Samsung Galaxy S4

Samsung Galaxy S4

confronta modello

Ultime dal forum:

Samsung Galaxy Note 3

Samsung Galaxy Note 3

confronta modello

Ultime dal forum: