truesmart-604x270[1]

Lo smartwatch Omate TrueSmart diventa Glass-ready

Nicola Randone -

Il riuscito progetto KickStarter di cui abbiamo dato notizia qualche giorno fa, e cioè l’orologio con Play Store e capacità telefoniche Omate Truesmart, diventa ancora più smart grazie ad una recente comunicazione dei produttori che lo vuole già pronto per gli occhiali “magici” di Google.

Considerate le capacità telefoniche dello smartwatch, grazie all’applicazione per Glass non sarà quindi necessario avere uno smartphone per comunicare coi propri contatti tramite gli occhiali di Google, così come navigare su Internet ed accedere a buona parte delle funzionalità di qualsiasi dispositivo Android.

È probabile che altri smartwatch seguiranno l’esempio di Omate, ma per i backer che hanno supportato il progetto è bello sapere che, a 3 giorni dalla fine della campagna su KickStarter, acquistando i Glass (chissà quando) potranno iniziare a vivere in un mondo in cui l’intero sistema informatico potrà essere indossato.

Si tratta solo di un sogno, o il paradigma uomo-macchina inizia a diventare realtà? C’è chi storce già il naso giudicando la questione come un’ulteriore disumanizzazione dell’individuo, fatto sta che il progresso tecnologico sembra orientato a rendere i nostri dispositivi sempre più smart e di conseguenza, indossarli, potrebbe essere il prossimo passo di quell’integrazione voluta dagli scrittori di fantascienza di diversi decenni addietro.

Mentre riflettete sulla questione, godiamoci qualche schermata della futura applicazione per i Glass del Truesmart di Omate.

Fonte: Living Thru Glass
Google Glass