new-feature-graphic

One touch expenser: tenere le spese sotto controllo

Erika Gherardi

State spendendo troppo in caramelle? Smartphone? Ciambelle? Forse è il caso di tenere sotto controllo le vostre spese usando un’app semplice e intuitiva che vi dica come stanno andando le uscite del mesi. Noi ultimamente abbiamo cominciato ad utilizzare One touch expenser, un software semplice e alla portata di tutti che vi aiuta a tenere traccia delle vostre spese.

Per prima cosa dovrete stimare un budget, che potrete poi modificare aprendo la barra laterale del menù per poi cambiare la cifra. Se poi siete particolarmente meticolosi il software vi offre la possibilità di settare in modo separato le cifre da assegnare ai diversi aspetti delle vostre spese mensili: cibo, auto, intrattenimento, salute e così via. Ovviamente questo è possibile perché quando poi comincerete a inserire le vostre uscite potrete specificare quanto avete speso, aggiungere una nota e specificare il tag. Niente paura, i tag non sono fissi, quindi se nessuno di quelli presenti vi aiuta a descrivere bene la situazione potete crearne di nuovi.

One touch expenser però non si limita al mero inserimento, infatti siete liberi di settare dei reminder per quelle spese che dovrete fare in futuro come l’affitto, le bollette, il pagamento delle tasse universitarie e tutto ciò che ha una scadenza. Niente male, vero?

Viene però da chiedersi a questo punto da dove derivi il nome di quest’applicazione visto che tutto quello che vi abbiamo illustrato fino ad ora richiede molto più di un tocco. La risposta è molto semplice: nel menù di base trovate la voce One Touch. One Touch serve a ricordarvi che c’è stata un’uscita ma che in quel momento non avete potuto inserire i dettagli richiesti, quindi dovrete farlo in seguito; a ricordarvelo ci penserà sempre il software che vi notificherà la presenza di transazioni non completate ad un orario che sarete voi a decidere nelle opzioni. Facciamo un esempio: siete di corsa, fate benzina, non avete tempo di stare fermi fuori dal benzinaio a scrivere “20 euro – benzina- categoria automobile”; tappate su One Touch e alle 20.00 visualizzerete il promemoria che vi segnala che avete speso soldi ma non si sa dove, quando e per cosa. A voi ovviamente il compito di completare le informazioni.

Completano il quadro le ottime statistiche e la grafica essenziale e molto intuitiva. Un’app gratuita che noi abbiamo adorato e che non possiamo non consigliarvi.

Get it on Google Play