WhatSong

WhatSong: un’estensione per DashClock (made in AW.it) per scoprire la canzone che stiamo ascoltando

Nicola Ligas -

Rullo di tamburi e squilli di trombe, perché siamo nuovamente alle prese con un’app realizzata dal nostro Roberto Orgiu, che ci tiene regolarmente compagnia nel nostro DevCorner e che come ormai saprete è anche un fervente sviluppatore, con tanto di riconoscimento ufficiale da XDA.

Smetto qui di lodarlo che sennò si galvanizza troppo, e passo invece a presentarvi l’app odierna, che come avrete capito è un’estensione per l’ormai celeberrimo DashClock. L’orologio multi-funzione di Roman Nurik è infatti ormai arricchito da ogni genere di estensione (molte delle quali si somigliano anche), ma una come WhatSong ancora mancava.

Si tratta in pratica di avere un link sempre a portata di mano per riconoscere il brano musicale che stiamo ascoltando tramite uno qualsiasi dei seguenti servizi (li scegliete voi, ma se non ne avete installato nessuno verrà utilizzato di default quello di Google Now):

  • Sound Search (quello integrato in Google Now: avete mai visto un altro modo di avviarlo direttamente, se non tramite WhatSong?)
  • Shazam (anche Encore)
  • SoundHound (anche Pro)
  • TrackID
  • musiXmatch
  • SoundTracking

WhatSong è insomma la ciliegina sul quell’ottima torta che è DashClock, un’app divenuta ormai così completa che può facilmente occupare l’intera nostra homescreen, senza per questo dover rinunciare da alcuna informazione importante: orario, meteo, batteria, appuntamenti, notifiche (avete provato questa estensione che le ingloba un po’ tutte?) e ora anche la ricerca sonora.

Ricordatevi quindi di scaricare prima DashClock (solo Android 4.2+), mentre per WhatSong la procedura è lievemente diversa perché si tratta ancora di una beta, per la quale dovrete seguire gli ormai canonici passaggi:

  • iscrivetevi alla sua Community
  • cliccate poi su questo link e aderite al programma beta
  • scaricatela infine dal Play Store, dopo aver completato tutti i passi precedenti

E se volete rimanere aggiornati sul suo sviluppo, oltre a seguire AndroidWorld, vi raccomandiamo una visita anche al thread ufficiale su XDA