terraria header

Terraria: il “Minecraft 2D” arriva a sorpresa anche sul Play Store di Google

Lorenzo Delli -

terraria iconaPare che in un post di Facebook gli sviluppatori di Terraria avessero annunciato l’arrivo nel futuro di una versione del gioco dedicata anche ad Android, ma non ci saremmo mai aspettati che l’attesa tra il lancio della versione per iOS e la nostra fosse di appena due settimane. Sarà perché le grandi software house ci hanno abituato male in tal senso, facendo arrivare con un ritardo di anche un anno i loro titoli di punta sul Play Store, ma quando si tratta di sviluppatori indipendenti nulla è detto. Ed infatti Terraria, tramite la stessa società di publishing che ha portato il titolo su iOS, la stessa che ha pubblicato Way of the Dogg sul nostro store, ha rilasciato ufficialmente il gioco per Android, permettendoci di scaricarlo gratuitamente (aspettate a gioire) sui nostri dispositivi, smartphone compresi. Vediamo insieme quali feature ci riserva il gioco e quanto verrà a costarci.

Partiamo subito con il prezzo. Su iTunes Terraria viene venduto a 4,49€, solo che alcuni utenti hanno lamentato malfunzionamenti dell’applicativo, dovuti magari anche a iDevice attempati o ad altri problemi. Sul Play Store invece il gioco è stato pubblicato con il sistema per cui abbiamo espresso apprezzamento in uno degli ultimi editoriali. Potrete infatti scaricare Terraria gratuitamente, testare con mano l’applicazione e decidere se sbloccare il gioco intero spendendo appunto 4,49€ tramite acquisti in-app.

terraria (1)

Terraria fu originariamente rilasciato il 16 maggio del 2011 su PC e sin dal primo giorno il suo successo, per essere un titolo indie, fu evidente. A distanza di due anni il titolo non ha perso la sua freschezza e grazie alla sua grafica in 8-bit, molto di moda tra gli sviluppatori, e ad un gameplay particolare e che ricorda molto Minecraft, Terraria offre al giocatore ore e ore di divertimento. Il paragone a Minecraft non è casuale: si tratta in sostanza di un gioco “Sandbox“, termine inglese che serve ad indicare i recinti di sabbia dove si lasciano giocare i bambini. In Terraria potremo costruire edifici, raccogliere risorse, esplorare e combattere contro nemici più o meno mortali durante la notte, senza un obiettivo preciso.

Se già lo conoscete potrete procedere direttamente al download con il link che troverete a breve. Per i neofiti invece, abbiamo aggiunto il trailer del gioco e alcuni screenshot per farsi un’idea delle potenzialità che offre il titolo. Buon divertimento quindi, e fateci sapere nei commenti cosa ne pensate di questo porting e dei suoi controlli touch!

Google Play Badge

minecraftvideo