Whooming

Whooming: il servizio per scoprire il numero di chi chiama con l’anonimo

Andrea Bordin -

Vi è mai capitato di ricevere una chiamata da un numero “anonimo”? Beh, se vi è successo probabilmente non vi avrà fatto piacere vedere che il vostro chiamante si “nascondeva” dietro l’anonimato, a maggior ragione se la persona in questione l’ha fatto per infastidirvi, senza nemmeno parlare al telefono.

A questo punto alcuni di voi si chiederanno: “ma a chi capitano queste cose?”. Vi assicuriamo che accadono, chiamate senza numero da call center, passando dallo scherzo e arrivando fino a qualche caso magari assimilabile allo stalking. Ecco, magari proprio in questi ultimi casi  per sapere qual è il numero che vi infastidisce occultandosi si possono percorrere diverse strade, tra le quali la denuncia (se vi sono i presupposti) con il relativo iter.

Un altro metodo è usare un servizio come Whooming, il cui utilizzo risulta oltre che utile anche molto semplice. Innanzitutto vi viene chiesto di registrarvi al sito di Whooming creando il vostro account utente e poi dovete seguire le istruzioni in cui vi viene chiesto il vostro numero (o quello su cui ricevete le chiamate anonime che volete scoprire) e di configurare l’impostazione della deviazione di chiamata su un numero Whooming; deviazione che sta alla base del suo funzionamento, per farvi capire meglio vi citiamo quanto scritto nel sito:

Il trasferimento di chiamata viene effettuato dal tuo operatore in caso di occupato, non risposta o incondizionato. Una volta che la chiamata anonima viene trasferita al numero di servizio di Whooming ottenuto in fase di registrazione, Whooming alla ricezione di una chiamata trasferita è in grado di svelare il numero del chiamante.

Insomma ci si registra, si imposta la deviazione e alla successiva chiamata con numero nascosto vi basterà rifiutarla (e poi andare a vedere sul sito) per sapere chi ha chiamato (potete anche impostare la notifica tramite email o SMS, in quest’ultimo caso a pagamento). Per vedere il numero in “chiaro” avete due strade possibili: o andate sul sito di Whooming oppure potete farlo dall’app, la nota dolente è che potete vedere i numeri “svelati” dall’applicazione solo se avete sottoscritto l’abbonamento (2,99€ al mese), mentre se preferite il servizio gratuito vi basterà andare sul sito e loggarvi per vedere il dettaglio delle chiamate, con tanto di numeri visibili.

L’applicazione è ridotta all’osso (qui sotto potete vedere le due schermate visualizzabili) e senza l’abbonamento a pagamento è pressoché inutile. A compensare tutto questo c’è però un servizio (proprio per questo nel titolo ponevamo l’accento sulla parola servizio invece di applicazione) di grande utilità che può essere fruito in maniera gratuita semplicemente consultando il sito (eventuali costi per la deviazione di chiamata andranno verificati consultando le condizioni applicate dal vostro operatore telefonico). In merito al discorso “costi” il team ci ha contattato per precisarci che su mobile non ci sono costi, né per chi chiama né per chi risponde, in quanto i server di Whooming abbattono la chiamata dopo il primo squillo e la deviazione è sempre free; per il discorso fisso invece, nella maggior parte dei casi la deviazione è gratuita, anche se ci sono alcuni operatori che chiedono una fee per la deviazione (sull’ordine di 1€/mese).

Whooming (1)      Whooming (2)

Nel caso vi rimanesse qualche domanda potete consultare le FAQ di Whooming e nel caso dubitiate delle capacità del servizio di rivelare i numeri “occultati” (noi comunque abbiamo provato, e durante le nostre prove ha funzionato) potete fare una prova chiamando voi stessi con l’anonimo e verificando qui in tempo reale  il vostro numero svelato da Whooming (con alcune cifre coperte, al fine di mantenere privato il vostro numero ma al tempo stesso con abbastanza cifre per permettervi di capire che si tratta proprio del vostro).

Google Play Badge