Checksum

Checksum: l’integrità (delle app) prima di tutto

Andrea Bordin -

L’idea alla base di Checksum è semplice: come potete intuire dal nome consiste in una verifica dell’integrità delle app (il checksum appunto), al fine di controllare che le applicazioni siano “originali” e non siano state ricompilate, magari inserendovi codice malevolo.

Checksum controlla l’apk e fornisce un valore percentuale che va a “misurare” l’integrità dell’applicazione. Essendo un’app molto giovane abbiamo riscontrato che diverse applicazioni “famose” hanno valori come “zero” (e altre riportano valori incongrui), questo perché sono gli stessi utenti che utilizzando l’app contribuiscono in automatico ad arricchire il database che sarà poi utilizzato per definire quei valori di cui sopra, e le installazioni al momento sono esigue.

Come specificato nella descrizione del Play Store, Checksum non assolve funzioni da antivirus o rilevamento malware… fa “solo” il checksum. Questa analisi risulta utile specie quando si installano apk provenienti da market non ufficiali o di dubbia provenienza; ciò, unito all’altro controllo svolto da “Verifica applicazioni“, ci può aiutare ad identificare apk “sospetti”.

Visto che questo “database delle integrità” lo costruiamo noi installando e usando l’applicazione (come accennato precedentemente i dati vengono raccolti in automatico), vi invitiamo a provarla e chissà che non vi torni utile per prevenire qualche insidia, come quelle vecchie di quattro anni.

Google Play Badge